Autore: Martina Galbiati

Martina Galbiati è Responsabile Marketing ed Eventi della casa editrice ESTE
Pasticceria

Cercasi voglia di lavorare

La Great resignation ha colpito anche il laboratorio di pasticceria di mio papà, mio fratello e mio zio. Aperto dal 1955, la mia famiglia l’ha rilevato nel 1992. I dipendenti sono sei, il turnover rasenta lo zero da anni e anni. Mio zio stesso lavorava come dipendente del precedente proprietario che gli ha ‘insegnato il mestiere’. All’inizio di febbraio una delle dipendenti, addetta alle vendite...

Continua a leggere

Smart working

Qui giace, lavoro

“Demotivante e poco coinvolgente: perché non ci piace più lavorare?”. “Meglio il lavoro ibrido che l’aumento di salario”. O, ancora: “Ritorno in ufficio: potremo sorridere di quel che ci mette a disagio nel rincontrare gli altri?”. Sono solo alcuni dei titoli degli articoli in cui mi sono imbattuta in tempi recenti. Dopo il trend topic delle Great resignation, prosegue un’onda lunga tragico-informativa...

Continua a leggere

Ci vuole una donna, ma senza cognome!

Nei giorni successivi alla settimana politica di passione e vergogna che ha portato Sergio Mattarella a essere eletto per la seconda volta Presidente della Repubblica abbiamo assistito al compendio dell’inadeguatezza di una classe politica acefala e incapace di autoregolarsi, come bambini recalcitranti che ignorano il suono della campanella e proseguono imperterriti nei loro schiamazzi cacofonici....

Continua a leggere

Persone

L’irresistibile ascesa del Responsabile additivi

Parmigiano Reggiano ha lanciato uno spot che è stato travolto da una violenta tempesta di indignazione mediatica. La guest star è Renatino, un addetto sulla quarantina che, mescolando la mitica miscela che dà origine a una delle punte di diamante del Made in Italy alimentare, dichiara seraficamente di lavorare in caseificio 365 giorni all’anno ed essere felice di farlo. Renatino ammette di non aver...

Continua a leggere

Mamma e figlio

Ieri mamma, e oggi?

“Ho due figli ormai grandi di 23 e 27 anni e ora desidero mettermi a disposizione di una famiglia con bimbi piccoli”. “Ho fatto la mamma a tempo pieno e ora che i miei figli sono autonomi cerco occupazione come tata”. Questo è il ritornello che ricorre negli annunci online che ho consultato avidamente, alla ricerca di un aiuto per gestire le mie due bimbe dopo l’asilo. Alcune candidate le abbiamo...

Continua a leggere

Se nella ripartenza ci si dimentica delle madri (e dei padri)

La parità di genere si raggiunge attraverso cambiamenti culturali, i più difficili da innescare, ed erogazioni adeguate da parte delle istituzioni. Se n’è accorta anche la sindaca di Torino Chiara Appendino che con un post sui social relativo alla sua seconda gravidanza ha ribadito la necessità di misure di welfare che consentano a “ogni donna e ogni uomo di diventare genitori in piena libertà,...

Continua a leggere

Mamme in fuga

“Si potrebbe pensare a sospendere la Legge 194, vietando l’aborto per cinque anni”. È la provocazione lanciata recentemente sul quotidiano L’Avvenire da Lella Golfo, giornalista, politica e Presidentessa della Fondazione Marisa Bellisario ‒ un progetto che ha l’obiettivo di valorizzare il talento delle donne ‒ con l’intento di porre rimedio al drastico calo delle nascite che il nostro Paese registra...

Continua a leggere

Team(s) working

Come si inserisce il tema dell’inclusione nell’orizzonte dei nuovi modi di lavorare, con lavoratori che si connettono a distanza uno dall’altro, magari senza essersi mai incontrati di persona? Come tenere insieme persone fisicamente lontane e intrinsecamente diverse senza poter fare affidamento sulla contaminazione e sugli effetti ‘bonificatori’ della convivenza quotidiana in uno spazio condiviso?...

Continua a leggere

Paura di essere incinta

Mentre scrollo il feed di LinkedIn la mia attenzione viene catalizzata da un’immagine che riconoscerei tra mille. Un bianco e nero che porta con sé un arcobaleno di emozioni: l’immagine ecografica di un bimbo nella pancia. Dopo un iniziale afflato di tenerezza provo fastidio per quell’esserino lanciato in pasto ai commenti degli utenti della pubblica piazza, su un social network professionale. Clicco...

Continua a leggere

donne_lavoro

Per le donne è tempo di fare spazio a se stesse

Tra le cose che abbiamo imparato dal lockdown c’è che il lavoro femminile dev’essere necessariamente supportato da un’infrastruttura scolastica efficiente. I numeri dimostrano che nei Paesi che possono garantire un livello di servizi all’infanzia adeguato alla richiesta, le donne mantengono, dopo la maternità, un più elevato livello di rappresentanza nel mercato del lavoro. In Italia i posti negli...

Continua a leggere

App_Immuni_gender

L’illusione dello Smart working

In occasione della festa della mamma l’insegnante di inglese dell’asilo ci ha mandato da colorare una scheda con la scritta “happy mother’s day” corredata dal disegno di tre borsette accessoriate di fiocchi e fiori. Al figlio di una mia amica, in seconda elementare, hanno chiesto di imparare una poesia che recita che la mamma “lascia indietro la carriera per far luce alla mia sera”. La mia amica...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano