Categoria: Scenari macroeconomici

Scenari macroeconomici

Il nuovo ruolo del sindacato nelle banche tra negoziazione e partecipazione

Lo scenario attuale dell’industria finanziario-creditizia è caratterizzato da concentrazione in poche grandi aziende, riposizionamento del business sull’orientamento commerciale, approdo di nuovi aggressivi competitor, incombenza della digitalizzazione e la ridefinizione dei ruoli tradizionali. Questo ha portato a una certa crisi dell’identità tradizionale della banca come istituzione di natura...

Continua a leggere

Draghi

Green pass in azienda, se gli intellettuali alimentano il sentimento anti-impresa

Alessandro Barbero è uno dei professori che si è schierato contro l’obbligatorietà del Green pass, definendola una decisione “ipocrita”. E non si può dargli torto, visto che chi dovrebbe prendere una decisione in merito all’obbligo dei vaccini, alla fine ha scelto per la soluzione più ‘comoda’: non l’obbligatorietà della vaccinazione, bensì quella della certificazione verde che serve per accedere...

Continua a leggere

Figliuolo_Draghi

Il vaccino come dovere e la pessima lezione degli esperti

Essere cittadini ed essere lavoratori – quale sia il ruolo che si ricopre – non comporta solo diritti. Comporta anche doveri. Il virus ci impone un grande insegnamento: ci si salva solo se ognuno fa la sua parte. Indossare la mascherina e vaccinarsi: due doveri civici al quali nessuno dovrebbe sottrarsi. La vita è rischiosa. E il rischio si abbassa se ogni cittadino fa la sua parte. La questione...

Continua a leggere

scenari futuri

Strategie per prevedere gli scenari futuri

Chiunque dica che le difficoltà della situazione contemporanea sono dovute al fatto che il mondo sta cambiando dice un’assurdità. Il mondo è sempre cambiato; sfido chiunque a trovare una fase storica in cui non ci siano stati cambiamenti. Ovviamente ci sono state fasi più tranquille e altre più turbolente, ma i cambiamenti sono la norma. Se qualcosa effettivamente distingue il periodo storico che...

Continua a leggere

Brunetta

La Pa che sta con Brunetta boccia il lavoro agile (per il momento)

Il fenomeno del lavoro da remoto in Italia, almeno nel settore privato, sembra ormai irreversibile: alcune aziende usavano parzialmente questa modalità già prima della pandemia, e ora sono passate ad applicarla al 100%. Altre hanno adottato la modalità cosiddetta “ibrida”, cioè con alternanza della presenza tra la sede aziendale e la postazione da remoto. Altre ancora – almeno quelle che hanno potuto...

Continua a leggere

11 settembre

Accettare l’11 settembre

Ero in aula con un gruppo di persone. Conducevo la seconda – e conclusiva – giornata di un corso di formazione. I partecipanti erano ormai affiatati. Nel primo pomeriggio avevamo da non molto ripreso dopo l’intervallo, quando improvvisamente si generarono distrazione, brusio. Avrei potuto continuare seguendo il filo del mio discorso, ma mi interruppi e chiesi. In quegli anni si potevano già scaricare...

Continua a leggere

sostenibilità

Sostenibilità ambientale e crescita economica, il ruolo di ponte della digitalizzazione

In estrema sintesi, di fronte all’emergenza ambientale si presentano tre strade. Una prima possibilità è la decrescita. Davvero in pochi si spingono a giudicare ‘felice’ uno scenario di decrescita e non mi sembra che la prospettiva meriti un’ulteriore trattazione in questa sede. Una seconda possibilità è il ricorso sempre più massiccio a fonti di energia rinnovabili e l’utilizzo sempre più sistematico...

Continua a leggere

Brunetta

La guerra di Brunetta allo Smart working (e ai Baby boomer)

Accanto alla tragedia, la pandemia ha portato con sé alcuni insospettabili vincitori. I QR code, per esempio, che da strumento in declino – almeno nel mondo consumer – grazie a Green pass e menù virtuali dei ristoranti stanno vivendo una nuova vita. Ma vale pure per lo Smart working, seppur sia ancora inteso più come lavoro da casa che come modalità di organizzazione intelligente della prestazione...

Continua a leggere

Afghanistan, gestire le nuove crisi globali, sistemiche e multifattoriali

Ciò che stiamo leggendo nella crisi afghana, rivela – se ancora necessario – che viviamo in un mondo crescentemente interdipendente e fortemente interconnesso. Le ultime crisi hanno tratti comuni: dalla ‘bolla’ di internet (2001), a quella finanziaria dei subprime del 2008 in Usa (che ha poi contagiato l’intero Pianeta), a quella sanitaria del Covid-19 che stiamo attraversando con difficoltà e fatica...

Continua a leggere

La pandemia colpisce i lavoratori Over 50

In un Paese che invecchia, i lavoratori anziani continuano ad aumentare. In Italia, secondo i dati Istat, i lavoratori ultracinquantenni sono gli unici a essere aumentati di numero – 197mila unità in più – nonostante la pandemia. Mentre l’occupazione ha registrato un vistoso calo soprattutto tra le donne, coinvolgendo al contempo autonomi e dipendenti, è cresciuta tra gli Over 50, soprattutto per...

Continua a leggere

Per fare vero Smart working serve un nuovo contratto di lavoro

Dopo un anno e mezzo di dibattito sul lavoro da remoto e sullo Smart working, l’idea che questa modalità sia una soluzione emergenziale è ormai superata. Occorre quindi chiarire una volta per tutte che cosa intendiamo con l’espressione “Smart working”, per poi capire come far evolvere i modelli organizzativi in questo senso, anche a livello normativo. Francesco Rotondi, Managing Partner di LabLaw,...

Continua a leggere

Tavola rotonda

Fare impresa nel rispetto della comunità e dell’ambiente

Fare impresa nel rispetto della comunità: questo il tema che il Governatore in carica Giuseppe Musso ha identificato per il IX congresso del distretto Rotary 2032 che si è svolto a Genova il 3 luglio 2021. Una mattina di intenso dibattito che ha visto anche il formale passaggio di consegne dal Governatore in carica alla Governatrice Silvia Scarrone che ha assunto l’incarico per il periodo 2021-22....

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano