Autore: Mauro De Martini

Consulente e formatore, gestione risorse umane e comportamenti organizzativi.

leadership

Il baco della gerarchia

Oggi siamo abituati a vivere in democrazia. Ciò è vero almeno per una parte della popolazione mondiale. Chiamiamo così questo ‘quasi’ consolidato modello di convivenza e gestione del potere. È una forma di governo distillata in tantissimi anni di storia umana, cresciuta tra mille peripezie, dopo parti travagliati, dolori e conquiste, passi in avanti e ‘salti da gambero’. Ripercorriamo il viaggio,...

Continua a leggere

Cartificare il digitale

Ormai molti progetti di finanziamento sono presentati attraverso piattaforme online. Il progettista compila i campi del formulario, l’output è firmato digitalmente, basta un clic e via: il progetto è presentato. Miracoli della digitalizzazione. Non si stampa più nulla, chili di carta risparmiati – urge trovare altri metodi per disboscare la Terra – tempi di presentazione ridotti, valutazioni più...

Continua a leggere

La sfida dell’integrazione

Chi fa formazione si trova costantemente nella condizione di ‘surfare’ sul frangente dei concetti, cercando, non tanto di trasmettere conoscenze, quanto di favorire la generazione di ‘bolle di riflessione’, facendo in modo che le persone possano mettere tra parentesi il lavoro quotidiano – e lo stress della continua pressione delle attività da svolgere – per spostare l’attenzione in modo consapevole...

Continua a leggere

Luoghi (fisici) dell’organizzazione

Mi ricordo la prima volta che incontrai la famosa definizione che Aristotele, nel suo libro La Fisica, dà di “luogo”: “Il luogo è il limite immobile primo del contenente”. L’impressione che ne ebbi fu di straniamento. Probabilmente l’espressione del mio viso doveva essere, più o meno, simile a quella della mucca che guarda passare il treno. Biascicavo nella mente quelle parole dal significato ‘ripido’....

Continua a leggere

Leadership al tempo del covid

Covid-19. Su questo virus si è detto un po’ di tutto. Si è parlato della sua insidiosità, della veloce capacità di propagazione, dell’attitudine a comportarsi subdolamente, del fatto che colpisca soprattutto le persone anziane. Poi si è notato che neanche i giovani e i bimbi ne sono tanto immuni. In mancanza di informazioni certe – sempre che l’essere umano possa avere certezze… quindi potremmo...

Continua a leggere

Troppi smart worker, serve una nuova filosofia

Lavoro da casa da parecchio tempo. Scrivo risposte a bandi di finanziamento per la formazione e divido il mio tempo, più o meno a metà, tra aula e progettazione. Così sono abituato a gestire buona parte dell’attività da remoto. La scrittura dei progetti mi vede legato alla sedia, davanti al Pc, triste imitatore del famoso drammaturgo, a scrivere opere il cui genere letterario non è ancora stato...

Continua a leggere

HR_filosofo

La funzione HR e il suo compito filosofico

Quando si parla di sostenibilità di sistemi economici e, allo stesso tempo, di sistemi sociali, uno dei ruoli che la funzione HR potrebbe interpretare è quello del ‘tafano della comunità’. Ci ricordiamo tutti la famosa metafora contenuta nell’Apologia di Socrate in cui il filosofo paragona se stesso a un tafano, che punge un cavallo grande e nobile, ma impigrito dalla propria dimensione, affinché...

Continua a leggere

fiducia.jpeg

La fiducia in se stessi è una dimensione di relazione

Fiducia in me stesso? Mi viene in mente un episodio che mi capitò all’inizio dello studio dell’organo. Ho sempre amato la musica, quella d’organo in particolare. Ogni occasione era buona per ascoltarla, meglio se dal vivo. L’organista della mia parrocchia era diplomato in organo e composizione. Che fortuna! Ogni domenica salivo sull’alta balconata del coro e lo ascoltavo per ore suonare il grande...

Continua a leggere

motivare_motivarsi.jpg

Motivazione, una sfida per individui e organizzazioni

Pochi temi, appartenenti alla vasta disciplina dei comportamenti organizzativi, mi affascinano e destano in me tante domande quanto quello della motivazione. Essere motivati e motivare mi appaiono fenomeni complessi da leggere e ancor più da governare. È impegnativo capire cosa ci spinga a fare o meno qualcosa e, ritengo, ancor più arduo è farci un’idea di cosa muova gli altri. Il presupposto implicito...

Continua a leggere

forme_apprendere.jpg

Forme dell’apprendere

Metto mano alla stesura di un nuovo progetto e mi ritrovo a riflettere su come innovare il processo formativo, soprattutto in quest’era contraddistinta dalla rivoluzione digitale. Ripercorro con la memoria i tanti corsi progettati e quelli a cui ho partecipato come formatore. Da dove partire? L’esperienza è una risorsa, ma anche un limite. Se una cosa ha funzionato mi chiedo: perché cambiarla? Perché...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano