Tag: lavoro

Lasciamo il lavoro ai computer

Fin dalla prima scimmia comparsa sul Pianeta abbiamo sempre trovato un modo per svolgere i lavori utili alla nostra sopravvivenza faticando il meno possibile. Abbiamo iniziato utilizzando utensili improvvisati, pietre o bastoni, per poi modellare quelle stesse pietre e bastoni secondo le nostre esigenze. Chissà il clamore generato dal primo ominide che da una selce scheggiata ha tratto una lama...

Continua a leggere

Digitalizzare l’HR per ripensare le organizzazioni

Lavoratori italiani in cerca di motivazione. Durante la pandemia, la metà dei dipendenti ha sofferto l’impossibilità di ottenere nuove responsabilità e migliorare le proprie competenze sul lavoro. Colpa, in molti casi, dell’assenza di strumenti digitali che permettessero alle organizzazioni di mantenere una piena visibilità sui percorsi di carriera e di fare formazione online. È la lettura di Workday,...

Continua a leggere

Saep School avvicina scuola e lavoro

Ridurre il gap tra le competenze dei ragazzi appena usciti dalla scuola e quelle richieste dal mercato del lavoro. È l’obiettivo del progetto “Saep School”, l’iniziativa ideata dalla software house Saep Informatica per incrementare le competenze tecniche e le soft skill dei più giovani, chiamati a confrontarsi con l’ingresso nel mondo del lavoro. La collaborazione tra la società e l’Istituto professionale...

Continua a leggere

Più produttivi, ma con fatica

Tre dipendenti su cinque hanno percepito di essere più produttivi. Ma per due su cinque gestire le attività di lavoro è stato più difficoltoso. Una situazione che potrebbe sembrare un ossimoro, se i tempi non fossero così strani ed eccezionali da giustificare questa stranezza. I dati, infatti, riguardano il lavoro in pandemia che in Italia due terzi dei dipendenti – secondo i dati più recenti –...

Continua a leggere

La pandemia ci ha reso lavoratori migliori?

Tra i diversi ambiti che la pandemia da Covid-19 ha stravolto, il lavoro è sicuramente uno di quelli di cui si parla più spesso. Questo perché da un giorno all’altro, i lavoratori si sono ritrovati senza ufficio, scrivania e colleghi al proprio fianco. Ma ormai è passato più di un anno e tra chi è rientrato in sede a lavorare e chi ancora no, la variabile comune è una visione della vita lavorativa...

Continua a leggere

I pericoli dell’eccesso di lavoro

Limitare l’orario di lavoro per mantenere i dipendenti in buona salute. È l’appello lanciato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e dall’Organizzazione internazionale del lavoro (Oil) e rivolto a datori di lavoro e Governi di tutto il mondo per ridurre il carico, fisico e mentale, sui lavoratori. Secondo uno studio condotto dalle due organizzazioni, nel 2016 sono morte 745mila persone...

Continua a leggere

La lezione della pandemia è ascoltare le persone

Ritorno in sede, Smart working perenne, modalità ibride. Ogni impresa sta scegliendo il modello di lavoro più adatto alla propria organizzazione, soppesando vantaggi e criticità. La valutazione, però, sembra sia rimasta appannaggio dei vertici, poco inclini a tenere in considerazione l’opinione del personale. Nel Regno Unito, secondo il Chartered Management Institute soltanto il 50% dei manager...

Continua a leggere

Giornata dell’HR 2021: la Direzione del Personale nell’era delle trasformazioni

Giovedì 20 maggio 2021 è la giornata internazionale dell’HR. L’iniziativa è dell’Associazione europea per il People management (Eapm): secondo i promotori è l’occasione per tornare a focalizzare l’attenzione sulla professione HR, sul lavoro svolto e sul “contributo positivo per le persone e le organizzazioni”. Il tema scelto per il 2021 è il contributo delle Risorse Umane per dare forma al nuovo...

Continua a leggere

Resilienza, da buzzword a strategia per l’era delle incertezze

Il termine “resilienza” è ormai sulla bocca di tutti. Se ne parla (e in certi casi se ne abusa) da qualche anno, prendendo spunto dalla capacità delle piante di auto-ripararsi e di adattarsi ai cambiamenti e applicando il concetto all’educazione infantile e al life coaching. Ma è solo con la pandemia che la parola è diventata di tendenza, tanto da entrare nel titolo del Piano nazionale di ripresa...

Continua a leggere

Alessia_Casonato

Uscire dalla crisi con il re-skilling  

Combattere l’invecchiamento della forza lavoro e far crescere le organizzazioni diventa sempre più necessario; in particolare lo si è capito a seguito della pandemia da Covid-19 che siamo vivendo, in cui crescita e sviluppo del personale hanno assunto declinazione del tutto innovative. E non per nulla, anche una realtà come l’Agenzia nazionale delle politiche attive (Anpal) si sta adeguando al nuovo...

Continua a leggere

Straordinari, flessibilità e aumenti: l’anno di lavoro nella pandemia

Più straordinari, maggiori responsabilità e minore fiducia. A un anno dall’inizio della pandemia, il business as usual è ormai un lontano ricordo: datori di lavoro e lavoratori sono stati costretti a ripensare regole e comportamenti e ad adattarsi a un mondo incerto. Le donne e i più giovani – quelli della Generazione Z, i nati a partire dal 1996 – hanno risentito più di altri degli effetti negativi...

Continua a leggere

Lasciamo i lavori pericolosi alle macchine e teniamoci il resto

Si parla di macchine intelligenti in fabbrica. E di impianti produttivi smart. Ma le macchine – e le fabbriche – di intelligente, hanno ben poco se non è un essere umano a dotarle di intelligenza. Dietro l’etichetta “smart” – in qualunque ambito la si applichi – c’è l’azione umana. Vale anche per i processi produttivi più tradizionali che possono essere aggiornati: nel migliore degli scenari si...

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 8

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano