Autore: Chiara Lupi

Articolo a cura di

Chiara Lupi ha collaborato per un decennio con quotidiani e testate focalizzati sull’innovazione tecnologica e il governo digitale. Nel 2006 ha partecipato all’acquisizione della ESTE, casa editrice storica specializzata in edizioni dedicate all’organizzazione aziendale, che pubblica le riviste Sistemi&Impresa, Sviluppo&Organizzazione e Persone&Conoscenze. Dirige la rivista Sistemi&Impresa e governa i contenuti del progetto multicanale FabbricaFuturo sin dalla sua nascita nel 2012. Si occupa anche di lavoro femminile e la sua rubrica "Dirigenti disperate" pubblicata su Persone&Conoscenze ha ispirato diverse pubblicazioni sul tema e un blog, dirigentidisperate.it. Nel 2013 insieme con Gianfranco Rebora e Renato Boniardi ha pubblicato il libro Leadership e organizzazione. Riflessioni tratte dalle esperienze di ‘altri’ manager. Nel 2019 ha curato i contenuti del Manuale di Sistemi&Impresa Il futuro della fabbrica.

Chiara Lupi

Perché agli imprenditori servono gli intellettuali

Lo sguardo attento e acuto sulla storia mondiale si è tradotto in un imponente affresco sulla situazione geopolitica attuale: Nella storia mondiale è l’ultimo libro di Giulio Sapelli (Guerini e Associati, 2021), un lavoro che ha richiesto anni per essere portato a termine e che ci aiuta a comprendere significato e correlazioni tra eventi ai quali assistiamo e ai giochi di forza che li determinano....

Continua a leggere

Monica_Tiozzo_libro

Ciao Monica

Monica era una persona autentica. La sua sfida, essere madre, moglie e se stessa oltre che Presidente dell’azienda divenuta famosa in tutto il mondo con i bracciali composable, l’aveva vinta. Con semplicità, con la naturalezza di chi non ha l’ansia di dover dimostrare per forza di avercela fatta. Il desidero di raccontare la sua storia ci aveva fatte incontrare, ma non aveva velleità da scrittrice:...

Continua a leggere

Le mamme sono amate davvero?

 La situazione di donne e mamme in Italia è monitorata da un report di Save the Children dal nome che è già rivelatore di per sé di una situazione peculiare: Le equilibriste, titolo che non vuole lasciare dubbi sul fatto che nel nostro Paese, se trovi un lavoro e vuoi anche diventare mamma, la vita è complicata. Solo se sviluppano doti straordinarie, accanto magari a qualche aiuto della famiglia...

Continua a leggere

Il lavoro oltre la performance

Sabato 1 maggio 2021. La prima mail della giornata è in risposta a un messaggio di Stefano Zamagni che mi fa gli auguri per la mia ‘odierna festa’. Mi conosce bene, in effetti sto per andare in ufficio. Ma che significa? Se non dovessi muovermi per incontrare una persona lavorerei da casa. Il luogo non vincola la prestazione. Non per tutti i lavori per lo meno. Possiamo dire che il lavoro si divide...

Continua a leggere

Ursula_Von_der_Leyen

Due poltrone per tre

Ricevuta ad Ankara dal Presidente turco Recep Tayyip Erdogan, la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è rimasta senza sedia. In visita insieme con il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel, ha superato il momento d’imbarazzo quando i due hanno occupato le due sedute frontali ripiegando su un divano laterale di fronte al Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu,...

Continua a leggere

Logistica sotto scacco: il lavoro umano vince sul digitale

La portacontainer Ever Given, di proprietà di un armatore giapponese, si è incagliata il 23 marzo 2021 bloccando il traffico del canale di Suez. Dal canale costruito 150 anni fa transita il 12% del commercio mondiale e passa da lì il 40% dell’import-export italiano per un valore di circa 82,8 miliardi di Euro. Sulle cause dell’incidente non c’è chiarezza: l’ipotesi più accreditata riporta di una...

Continua a leggere

Chiude la scuola, un fallimento per il Paese

Dal 15 marzo 2021, nove studenti su 10 sono in Didattica a distanza (Dad), che nel frattempo ha cambiato nome e si chiama Didattica integrata digitale (Did). Cambia solo il nome, non la sostanza. È stato accertato che gli effetti sull’apprendimento sono drammatici e si stima oscillino in un divario tra il 35 e il 50% nelle discipline matematiche e linguistiche. Per definire quantitativamente l’entità...

Continua a leggere

donne

Combattere per il futuro

Difficile scrivere quando è già stato detto tutto. Numeri, dati, percentuali che scivolano a ritroso inesorabili e ogni giorno trovano una penna pronta a dare una nuova lettura di una situazione peggiorata dalla pandemia. È giusto non abbassare l’intensità dei riflettori su un fenomeno al quale si è dato il nome di “she-cession“, ma il compito si fa più arduo se si cerca di fare un passo...

Continua a leggere

La ripresa parte dalla Manifattura

I segnali che ci lancia il Manifatturiero sono positivi. La produzione industriale cresce: l’aumento è stato dello 0,7% a febbraio 2021 dopo il rimbalzo dell’1,3% del mese precedente. I dati positivi, però, come ha sottolineato il Centro Studi di Confindustria, si devono confrontare con la terza ondata pandemica. L’indice PMI, che misura la fiducia dei direttori acquisti, ha raggiunto nell’area...

Continua a leggere

La fine della scuola

Il dibattito sulla possibilità di prolungare le lezioni sino alla fine di giugno 2021 è sconfortante. Siamo ancora nel perimetro del periodo ipotetico della possibilità, ma è bastato che il nuovo Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi esponesse il progetto per scatenare reazioni avverse trasversali. I docenti si sentono punti nel vivo: rivendicano di essere stati costretti a un superlavoro...

Continua a leggere

gender_tax

Dalle quote rosa alle aliquote rosa

Le donne non lavorano perché mancano gli asili. Le donne non lavorano perché le loro competenze non rispecchiano le esigenze del mondo del lavoro (vedi carenze nelle discipline STEM). Le donne non lavorano perché manca il welfare di prossimità. È tutto vero. Ma i fondi che l’attuale versione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) stanzia per potenziare l’infrastruttura di sostegno alle...

Continua a leggere

White_paper_vonderLeyden.jpg

Gialli per la pandemia, neri per il lavoro femminile

Si allentano le misure restrittive, torniamo in giallo, ma l’emergenza che riguarda il lavoro femminile ha un solo colore: il nero. Mentre assistiamo alla crisi di Governo della classe politica più irresponsabile di sempre e che getta delle ombre fosche sul significato delle parole – “responsabilità” sta diventando un sostantivo ambiguo vista la scarsa propensione a farsi carico di una...

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 7
Perché agli imprenditori servono gli intellettuali

Perché agli imprenditori servono gli intellettuali

/
Lo sguardo attento e acuto sulla storia mondiale si è ...
CONTINUA A LEGGERE
Monica_Tiozzo_libro

Ciao Monica

/
Monica era una persona autentica. La sua sfida, essere madre, ...
CONTINUA A LEGGERE
Logistica sotto scacco: il lavoro umano vince sul digitale

Logistica sotto scacco: il lavoro umano vince sul digitale

/
La portacontainer Ever Given, di proprietà di un armatore giapponese, ...
CONTINUA A LEGGERE
La ripresa parte dalla Manifattura

La ripresa parte dalla Manifattura

/
I segnali che ci lancia il Manifatturiero sono positivi. La ...
CONTINUA A LEGGERE
Una nuova bussola per la terra incognita

Una nuova bussola per la terra incognita

/
Non esiste vento a favore per chi non sa dove ...
CONTINUA A LEGGERE
Costruire un’Italia più competitiva

Costruire un’Italia più competitiva

/
Abbiamo l'occasione di riprogettare la nostra economia e la nostra ...
CONTINUA A LEGGERE
Smart_working_premessa

Gestire lo Smart working con nuovi strumenti culturali

/
La pandemia che stiamo vivendo nel 2020 ha cambiato per ...
CONTINUA A LEGGERE
Bilanciare tecnologia e umanità

Bilanciare tecnologia e umanità

/
Il futuro delle nostre imprese manifatturiere non può dipendere interamente ...
CONTINUA A LEGGERE
Liberare saperi, trasferire poteri

Liberare saperi, trasferire poteri

/
Fabrizio Barca avanza 15 proposte per la giustizia sociale, a ...
CONTINUA A LEGGERE
Produrre idee, non solo risultati

Produrre idee, non solo risultati

/
La pandemia ha ampliato il significato che diamo in azienda ...
CONTINUA A LEGGERE

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano