croce_rossa_test_sierologici

Fuori di test

Per mesi abbiamo invocato tamponi e test sierologici a tappeto. E ora che la Croce Rossa Italiana cerca volontari per l’indagine sierologica, improvvisamente, ci è passata la voglia di sottoporci a qualunque analisi. Strano Paese davvero, l’Italia, dove tutti sono esperti di ogni argomento e si sentono in diritto di esprimersi su qualunque tematica: negli ultimi tempi, si sa, c’è stato un proliferare...

Continua a leggere

Burocrazia, l’alibi dell’immobilismo

Poco prima del via libera al decreto Rilancio, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva detto di voler agire per la “rimozione degli eventuali passaggi che rallentano l’erogazione” dei finanziamenti dalle banche alle imprese. E aveva lanciato un appello agli istituti di credito affinché facessero “la loro parte”. Intanto il tempo passa e la crisi economica si fa sempre più drammatica: dal...

Continua a leggere

Prestito Fca, occasione sprecata per un nuovo modello di impresa

Sgombriamo subito il campo da equivoci: non c’è nulla di oscuro nella questione del prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca concordato tra l’azienda, il Governo, Sace e Banca Intesa. Pur avendo la sede fiscale in Olanda e quella legale in Gran Bretagna, per ciò che produce e vende in Italia, Fca paga le tasse al nostro Paese. Secondo una recente analisi de Linkiesta, si tratta di circa 4 miliardi...

Continua a leggere

Regolarizzare i braccianti è una battaglia per la sopravvivenza

Fatti sfogare gli hater che hanno trovato un nuovo obiettivo (sempre una donna) dopo aver vomitato la loro dose di odio contro la cooperante Silvia Romano, proviamo ad andare più in là del pianto del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova sul fronte delle regolarizzazioni di colf, badanti, baby sitter e lavoratori del settore agricolo-pesca-allevamento. In particolare...

Continua a leggere

Altro che Rilancio, questo è assistenzialismo

Si chiama decreto Rilancio, ma decreto “Assistenza” sarebbe stata l’etichetta più idonea. Basterebbe guardare i numeri per capire che il Governo ha perso la chance per smarcarsi dall’assistenzialismo in favore di un vero rilancio. Se, dei 55 miliardi di euro messi in campo dall’ultimo decreto per contrastare l’emergenza economica generata dalla pandemia, alle imprese ne sono stati destinati 16,...

Continua a leggere

Il litigio del Governo che affonda l’economia

Era il 2011 quando Il Sole 24Ore titolò: “Fate presto”. Si era in piena crisi economica con lo spread Btp-Bund a oltre 550 punti e una credibilità finanziaria a rischio. Nel 1980 lo stesso titolo fu scelto da Il Mattino di Napoli: allora l’allarme arrivava a tre giorni dal terremoto che colpì l’Irpinia, per salvare e aiutare chi non aveva più nulla. Anche oggi quel “Fate presto” riecheggia nella...

Continua a leggere

inps_code2

Il digitale si uniforma al reale: tutti in coda e distanziati

“Andrà tutto male”, hanno profetizzato alcune cassandre di casa nostra, ribaltando lo slogan che ci ha accompagnato nella prima parte della fase 1 dell’emergenza coronavirus. E lo scenario che stiamo vivendo sembra dare loro ragione. Per capire che non è andato tutto bene non ci sono solo i numeri della pandemia: nel mondo sono oltre 3 milioni le persone contagiate, con circa 220mila...

Continua a leggere

La sopravvivenza delle imprese passa dalla garanzia di sicurezza

C’è un’immagine iconica di questa fase di pre-apertura che racconta lo scenario che stiamo affrontando. Da una parte c’è il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chino sul tavolino a leggere un documento; dall’altra il Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, anche lui leggermente proteso in avanti, in un atteggiamento che pare di rassegnata attesa di una decisione del capo del Governo....

Continua a leggere

dati_PDM

Parole di Management, un successo di lettori non annunciato

È un successo di lettori non annunciato, quello di Parole di Management. Nei primi due mesi di piena operatività, il quotidiano di cultura d’impresa edito dalla casa editrice ESTE ha già raggiunto gli obiettivi che erano stati fissati per il primo semestre 2020. Secondo i dati audience web, nel solo mese di marzo sono stati quasi 30mila gli articoli consultati da circa 12mila utenti che si...

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

2019 © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano