Una panchina rossa per Schaeffler Italia

Un gesto visibile contro la violenza di genere. Schaeffler Italia ha inaugurato una panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, presso la propria sede di Momo (in provincia di Novara). Con questa iniziativa l’azienda ha intensificato il suo impegno in ambito Diversity & Inclusion, riconoscendo l’importanza crescente della solidarietà e dell’impegno sociale. Alla cerimonia hanno partecipato Peter Schardig, Amministratore Delegato, Luca Resnati, Country HR Director, Ivano Marchetto, Plant Manager, Kerstin Endres, Western Europe Sub-regional HR del Gruppo Schaeffler, Paola Casarino, Dirigente di Confindustria Novara Vercelli Valsesia con incarico alle pari opportunità, e rappresentanti sindacali dell’azienda.

La panchina, posizionata in un luogo di frequente passaggio, è stata verniciata con l’aiuto di collaboratori e collaboratrici. Il simbolo vuole invitare tutti a riflettere quotidianamente sull’importanza di combattere ogni forma di violenza e discriminazione di genere.

“L’inaugurazione di questa panchina rossa rappresenta un momento importante per noi. Vogliamo creare con questa iniziativa un luogo concreto e ideale che ci riporti tutti col pensiero ad abbattere il muro dell’indifferenza ma soprattutto, con le azioni, ad adottare comportamenti di rispetto e di attenzione verso il genere femminile, in ogni ambito, promuovendo una maggiore sensibilizzazione verso questo tema”, ha dichiarato Schardig, Amministratore Delegato di Schaeffler Italia e President Schaeffler WPB Italia.

Promuovere la crescita professionale delle donne

Schaeffler è da tempo impegnata su questi temi, come evidenziato nella Roadmap 2025, che sottolinea la rilevanza della diversità e dell’inclusione. Tra le iniziative del Gruppo spicca il programma interaziendale di empowerment femminile, il Women mentoring, attivo da anni per promuovere la crescita professionale delle donne e le pari opportunità. In Italia, inoltre, è stato introdotto un percorso accelerato di sviluppo della carriera per le donne mirato al Middle management in stabilimento.

“Schaeffler è attiva da numerosi anni su questi temi e ha implementato numerose prassi di sostanza. La presenza femminile in azienda è particolarmente significativa, addirittura nello stabilimento la percentuale di colleghe sul totale dei dipendenti è pari al 42%, significativamente superiore al benchmark di mercato di stabilimenti comparabili del settore, mentre il gender pay gap è sostanzialmente assente”, ha commentato Luca Resnati, Country HR Director di Schaeffler Italia.

Infine, l’azienda ha istituito un Comitato per le pari opportunità, in collaborazione con la rappresentanza sindacale aziendale. Schaeffler continua a creare un ambiente di lavoro rispettoso e inclusivo, dove la diversità è vista come una risorsa fondamentale e un arricchimento per tutti.

inclusione, parità di genere, panchina rossa, Schaeffler Italia


Martina Midolo

Martina Midolo

Classe 1996, Martina Midolo è giornalista pubblicista e si occupa di social media. Scrive di cronaca locale e, con ESTE, ha potuto approfondire il mondo della cultura d’impresa: nel raccontare di business, welfare e tecnologie punta a far emergere l’aspetto umano e culturale del lavoro.

Lavoratori italiani, i più disingaggiati d’Europa

Lavoratori italiani, i più disingaggiati d’Europa

/
Un quarto dei lavoratori italiani è ‘attivamente disimpegnato’. Così definisce ...
Mechinno, ricerca di talenti e fucina di professionalità

Mechinno, ricerca di talenti e fucina di professionalità

/
Nel cuore della Motor valley italiana, la società di progettazione ...
Insieme per l’empowerment femminile

Insieme per l’empowerment femminile

/
Insieme si fa la differenza, soprattutto quando si tratta di ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano