Autore: Alessia Albertin

Innovazione ‘aperta’, il Manifatturiero nel post Covid-19

L’impatto del Covid-19 e delle misure di contenimento del contagio rischia di rallentare il processo di innovazione tecnologica e digitale tanto necessario al nostro Paese. Il mondo industriale sta vivendo un momento di forte trasformazione e l’Italia, che è la seconda manifattura in Europa e il cui settore manifatturiero incide fortemente sul Pil nazionale, non può permettersi di restare indietro....

Continua a leggere

employability_HR

Valorizzare le persone nella crisi, l’HR punta sull’employability

La capacità di ottenere un lavoro e di mantenerlo, di cambiare ruolo all’interno della stessa organizzazione e di procurarsi nuove occasioni di lavoro nel tempo. È questa la declinazione di “employability” su cui hanno lavorato Elan, società specializzata in progetti di consulenza per lo sviluppo del capitale umano e organizzativo, e MaUnimib, la community interna all’Università degli Studi di Milano-Bicocca...

Continua a leggere

Brugola, la vite tutta italiana fa ruggire i motori nel mondo

Un’auto su quattro nel mondo monta viti testata prodotte a Lissone, nello stabilimento Brugola OEB Industriale. Si chiamano ‘viti a brugola’, dal nome dell’inventore, e hanno una testa a incavo esagonale che permette di montarle in spazi ristretti. Un’invenzione di 29 grammi di acciaio al carbonio che ha decretato il successo dell’impresa di famiglia. Oggi, Brugola OEB Industriale ha quattro sedi...

Continua a leggere

Agilità organizzativa come chiave del successo nella Digital transformation

Le aziende italiane sono tra le prime in Europa quando si tratta di innovare il modello di business per favorire la trasformazione digitale. Lo sostiene Organizational agility at scale: the key to driving digital growth, uno studio commissionato da Workday e realizzato da Longitude. Secondo lo studio, che ha coinvolto quasi mille imprenditori di Asia, Europa e Nord America, l’82% delle imprese italiane...

Continua a leggere

b_corps.jpg

B-corp, un nuovo modo di fare impresa tra valore condiviso e sostenibilità

Business e sostenibilità possono andare a braccetto. Lo dimostrano le Benefit corporation (B-corp), un’evoluzione positiva del concetto di impresa for profit, che si pongono l’obiettivo di creare un impatto positivo sulle persone e sull’ambiente attraverso la loro attività economica, continuando allo stesso tempo a generare profitto. Il movimento globale delle B-corp certificate è nato negli Stati...

Continua a leggere

Welfare e territorio, costruire un nuovo modo di fare impresa

I recenti casi di crisi aziendali e di decisioni drastiche che riguardano i lavoratori – la cassa integrazione per circa 5mila persone nell’ambito del passaggio a Conad dei supermercati Auchan, i 1.500 licenziati annunciati da Air Italy, i 6mila esuberi previsti da Unicredit e i tanti tavoli aperti al Ministero dello Sviluppo economico, tra i quali Ilva e Whirlpool – fanno riflettere sulla...

Continua a leggere

IIlava_Saronno.jpg

Illva Saronno, sapore di innovazione nel dialogo tra macchine e software

La storia di Illva Saronno inizia con una leggenda che ha per protagonisti un pittore allievo di Leonardo da Vinci (Bernardino Luini), una locandiera di Saronno, così bella da posare come modella per la Madonna dei Miracoli del locale Santuario, e un liquore ambrato, la cui ricetta risale addirittura al 1525 e venne tenuta segreta e tramandata all’interno della famiglia Reina per secoli. Fu solo...

Continua a leggere

Ponti, 200 anni d’età e non sentirli: il segreto è continuare a innovare

Lo stabilimento piemontese di Ponti a Ghemme, in provincia di Novara, si allunga tra i binari ferroviari e un canale della Roggia Mora che si dice sia stato costruito da Ludovico il Moro e progettato da Leonardo Da Vinci: 38mila metri quadri coperti, dedicati alla produzione dell’aceto di vino e dei prodotti sottolio e sottaceto. Un mestiere che la famiglia Ponti tramanda al suo interno da almeno...

Continua a leggere

Gualini_innovazione.jpg

Innovazione dei processi produttivi, la via allo sviluppo di Gualini

All’ingresso della Gualini Lamiere International c’è una grande incudine. Apparteneva a Lorenzo Gualini, il fondatore dell’impresa. “L’ufficio di mio padre era la stanza più grande dell’azienda, ma non ci stava mai, era sempre in mezzo agli operai”, spiega Miriam Gualini, Amministratore Delegato di Gualini Lamiere International, indicando il grosso blocco di ferro che troneggia al centro dell’atrio....

Continua a leggere

Basta fughe dei cervelli all’estero, un’alleanza per (ri)attrarre talenti

Il numero di laureati italiani che scelgono di andare a lavorare all’estero è aumentato del 40% negli ultimi 12 anni. Oggi ci sono circa 81mila studenti che hanno intrapreso percorsi professionali fuori dall’Italia. Quello della fuga dei cervelli è un fenomeno che costa al Paese circa 14 miliardi di euro l’anno, l’equivalente di un punto percentuale del Pil. Inoltre, l’Italia è in grado di attrarre...

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

2019 © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano