Dati e Analytics per decidere

“Aumentare l’intelligenza” degli utenti che utilizzano la piattaforma per aiutarli a prendere decisioni migliori, basate sui dati, per il proprio business. Questa è la filosofia di Qlik, impresa di software nata nel 1993 in Svezia, e anche la sua “ricetta” per superare le difficoltà causate alle aziende dal Covid-19. Le tecnologie di Qlik, infatti, e in particolare gli strumenti di Analytics, si sono dimostrate un alleato prezioso durante il lockdown.

Ma già da prima, l’azienda di software aveva fatto dell’“aiutare persone, aziende, organizzazioni e Governi ad affrontare le sfide più complesse con i dati” la sua missione. Per raggiungere questo obiettivo fornisce soluzioni abilitanti all’analisi del dato accessibili a tutti, indipendentemente dalla conoscenza e competenza nella materia. Si tratta di soluzioni di Analytics e Data integration end-to-end e in tempo reale che consentono alle aziende di svolgere attività come osservare in dettaglio il comportamento dei clienti, reinventare i processi di business, scoprire nuovi flussi di reddito e bilanciare rischio e rendimento.

“Fino a qualche anno fa, Qlik era identificata con il suo prodotto QlikView”, ha raccontato Giorgio Dossena, Team Leader Presales di Qlik. “Oggi è molto di più grazie alla piattaforma di Data analytics. È un’azienda in grado di supportare il cliente in tutto il ciclo di vita del dato, dalla sua acquisizione all’organizzazione, fino all’analisi e al supporto per trovare l’informazione dietro al dato”. I suoi strumenti sono in grado di acquisire dati da sistemi, sia legacy che moderni, e di analizzarli con il supporto dell’Intelligenza Artificiale (AI) e del Machine learning. “La nostra strategia aziendale è di copertura completa e ha come elemento fondamentale l’acquisizione dei dati in tempo reale”.

L’analisi dei dati come strategia per la ripresa

Una strategia implementata già in tempi non sospetti e che si è rivelata fondamentale durante la pandemia di Coronavirus. Qlik ha notato un importante aumento delle analisi dei dati durante le settimane di lockdown, dagli utenti che hanno utilizzato la sua tecnologia per creare dashboard sull’andamento della curva dei contagi, alle aziende hanno dovuto riorganizzare il business, la Supply chain, la distribuzione dei prodotti e le strategie di vendita. Anche nella fase di riapertura, l’analisi dei dati è stata utilizzata per gestire il back-to-work in base alle nuove regole di sicurezza.

“La nostra azienda, come molte del nostro settore, ha comunque subito un rallentamento, perché in alcuni casi i nostri clienti hanno dovuto ridirigere i budget allocati per le analisi del dato verso altre necessità”, ha spiegato il manager. Tuttavia, ha notato nei clienti una maggiore consapevolezza del valore di avere strumenti di analisi agili e gestibili anche da casa. “Sicuramente il tema dei dati e dell’analisi sarà sempre più importante in futuro. Abbiamo visto sempre più fame di dati, ma di dati ‘vivi’. E crediamo che non sia frutto degli ultimi sei mesi, ma di una naturale evoluzione”.

Sotto questo aspetto, il Team Leader Presales sottolinea che Qlik ha avuto la vista lunga quando ha deciso di investire sulle tematiche di real time e sulle piattaforme di dati e di analisi a 360 gradi. “Credo che l’Analytics sarà uno degli strumento che aiuterà a scegliere quali siano le dimensioni e i progetti migliori su cui puntare per una migliore ripresa”.

L’importanza dell’utilizzo dei dati, dimostrata dalla pandemia, conferma la lungimiranza anche del progetto divulgativo portato avanti da Qlik: The data literacy project, che ha lo scopo di promuovere il concetto di alfabetizzazione del dato. L’iniziativa permette di capire qual è il livello di preparazione sul tema di singoli utenti o aziende e fornisce corsi e strumenti per migliorarlo. Il progetto non coinvolge solo aziende e clienti, ma anche le università attraverso l’Academic Program. “Non facciamo corsi di statistica, ma cerchiamo di creare consapevolezza su come i dati devono essere utilizzati. Sono tematiche che hanno un grosso valore quando vengono portate nel mondo aziendale”.

Integrazione e analisi del dato

L’offerta completa di Qlik comprende componenti di Data integration per l’acquisizione e la modelizzazione del dato, strumenti di catalogo per il governo dei dati e una piattaforma di Analytics. Per la Data integration, Qlik punta nello specifico sul Change data capture, cioè la capacità di reperire sui sistemi transazionali solo le informazioni che sono cambiate, perché permette di aggiornare con agilità e velocità i dati per le analisi. Un’altra tecnologia importante in questo campo è la Data warehouse automation, cioè la capacità di automatizzare i processi per la creazione di un Data warehouse.

Per quanto riguarda l’Analytics, invece, gli strumenti di Qlik, da una parte, completano il processo di acquisizione del dato, dall’altra, supportano i clienti nelle operazioni di analisi e nella definizione di strategie aziendali, e forniscono anche concetti di governo, distribuzione e qualità del dato. Inoltre, per ampliare e rafforzare la propria offerta, l’azienda ha fatto due recenti acquisizioni: Attunity, una piattaforma di integrazione dei dati, nel 2019 e Knarr Analytics, una start-up che fornisce capacità di collaborazione in tempo reale, di esplorazione dei dati e di acquisizione di insight, nel 2020. Mentre lo scorso settembre ha presentato i miglioramenti apportati a Insight Advisor, l’assistente di AI integrato in Qlik Sense.

Aumentare l’intelligenza umana con gli strumenti analitici

Lo strumento di analisi avanzate di Qlik, che ha alla base tool di Machine learning e di AI, può evidenziare comportamenti, relazioni e anomalie che l’occhio umano non vede con facilità, soprattutto se l’analisi coinvolge centinaia di milioni di dati. Tuttavia, la capacità di utilizzare l’AI non è appannaggio di tutti. Per questo motivo, l’azienda di software si è specializzata nell’aiutare i clienti a prendere decisioni con il supporto della tecnologia e dei dati, accompagnandoli nel percorso dal dato grezzo al dato finale.

“Ciò che può spaventare molto chi utilizza strumenti di Analytics è non sapere come utilizzare il dato, cioè qual è il miglior modo per far emergere le relazioni e le intuizioni dal dato”, conferma il manager. Rispetto al tema dell’AI, Qlik la declina come “Augmented Intelligence”, cioè “l’intelligenza aumentata degli utenti che usano la sua piattaforma”: “Riteniamo che la parte di algoritmi, la parte più scientifica, debba essere a supporto e non in sostituzione del know how degli utenti”.

Una tecnologia agile che si adatta a tutti i mercati

Qlik ha clienti nel mondo Energy-Utility, nel settore finanziario, nelle società di telecomunicazioni, nella pubblica amministrazione centrale e locale, e nel campo delle assicurazioni. Annovera aziende di varie dimensioni, dalle piccole realtà alle multinazionali. “Non siamo un’azienda che fa soluzioni verticali. Il nostro prodotto, la nostra tecnologia per l’analisi del dato, è la stessa per i vari mercati. Quello che cambia è il nostro expertise: avendo alla base una tecnologia agile, possiamo creare soluzioni e progetti per diverse realtà, sia in termini di dimensioni che in termini di mercato”, argomenta il Team Leader Presales.

Secondo il manager, oggi l’analisi del dato è un tema caldo per tutti: “Negli ultimi anni abbiamo visto una forte accelerazione dei mercati, anche quelli che una volta erano meno pronti o ricettivi”. Tuttavia, le tematiche dell’analisi del dato vengono affrontate a velocità diverse all’interno dei vari mercati: quelli che da tempo hanno preso coscienza del valore aggiunto che il dato può fornire nel processo decisionale sono più ricettivi e maturi.

Machine learning, ai, Qlik, dato, analytics, Giorgio Dossena

L’Equipment as a Service come modello per la ripartenza

L’Equipment as a Service come modello per la ripartenza

/
L’innovazione tecnologica offre alle imprese l’opportunità di far fronte agli ...
Efficacia e limiti dell’Intelligenza Artificiale nell’era delle incertezze

Efficacia e limiti dell’Intelligenza Artificiale nell’era delle incertezze

/
Il Coronavirus denominato Covid-19, che ha scosso il mondo nel ...
Additive manufacturing e innovazione, come ripensare i processi industriali

Additive manufacturing e innovazione, come ripensare i processi industriali

/
La produzione additiva è una tecnologia abilitante caratterizzata da un ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano