Autore: Cecilia Cantadore

Giornalista professionista, Cecilia Cantadore ama raccontare storie di persone e imprese. Dopo la laurea magistrale in Culture e Linguaggi per la Comunicazione all’Università degli Studi di Milano è entrata nel mondo dell’editoria B2B e della stampa tecnica e professionale lavorando per riviste specializzate. Scrive di cultura aziendale, tecnologia, business e innovazione, declinando questi macro temi per le diverse testate cartacee e online con cui collabora come freelance. Dedica il suo tempo libero alla musica, ai viaggi e alle camminate in montagna.
fringe benefit

Il fringe benefit è un bonus solo per le grandi aziende?

Una legge in Germania consente alle aziende di erogare al personale un fringe benefit esentasse fino a 3mila euro, per contribuire ad alleviare l’impatto dell’inflazione. La misura è stata introdotta a ottobre 2022 con il nome di Bonus inflazione (Inflation Bonus, Inflationsausgleichsprämie) per rispondere agli aumentati costi della vita (in particolare quelli legati all’energia). Secondo Destatis,...

Continua a leggere

capo_robot

In Cina comandano già i robot

È lunedì mattina e sei a Hong Kong a prendere un caffè con il tuo nuovo capo: è un robot alimentato dall’Intelligenza Artificiale (AI). Nel frattempo, il tuo clone digitale sta partecipando a un’altra riunione al tuo posto, prendendo appunti che rivedrai in seguito. In realtà, stai lavorando dal tuo salotto di Milano. Sembra una storia da romanzo di fantascienza, invece è il futuro del...

Continua a leggere

trasparenza salariale

La trasparenza salariale potenzia la reputazione aziendale

Le leggi sulla trasparenza salariale stanno entrando in vigore in molti Stati Usa: da New York City al Colorado e, dal 1 gennaio 2023 anche la California si è adeguata. E così mentre queste politiche risultano essere positive per i dipendenti, che le avevano ampiamente richieste, alcuni datori di lavoro hanno già risposto, pubblicando stipendi a quattro, cinque, sei zeri o anche più. È una svolta...

Continua a leggere

Legge di Bilancio 2023 Giorgia Meloni

Legge di Bilancio e imprese, Giorgia ci prova

La prima legge di Bilancio del Governo di Giorgia Meloni ha messo sul piatto risorse pari a quasi 35 miliardi di euro. Come promesso, due terzi degli stanziamenti sono stati assegnati all’emergenza energia; i restanti circa 14 miliardi sono a copertura di misure destinate alle imprese e al lavoro. Il cuore della Manovra 2023 è il contrasto al caro-energia, anche in supporto alle aziende. Nel dettaglio,...

Continua a leggere

denatalità italia

Denatalità in Italia: come si fa impresa senza le persone?

L’Italia ha segnato il record di bassa natalità nella storia d’Italia. Mentre nel mondo gli abitanti del Pianeta hanno raggiunto quota 8 miliardi – con conseguenti problemi per la sostenibilità della Terra – nel nostro Paese i nuovi nati sono stati meno di 400mila (dato del 2021) ed entro il 2065 avremo 12 milioni di abitanti in meno. Allo stesso tempo l’aspettativa di vita si...

Continua a leggere

Organizzazione_HR

People Smart, la gestione del personale a misura di PMI

L’Italia è il Paese delle piccole e medie imprese (PMI): sono l’eccellenza e il fiore all’occhiello del nostro sistema imprenditoriale. Per meglio comprendere il peso di queste aziende all’interno del quadro economico e produttivo italiano, basta guardare ai numeri: secondo gli ultimi dati disponibili, su 4,4 milioni di imprese attive in Italia, le microimprese con meno di 10 addetti rappresentano...

Continua a leggere

Crisi d'impresa

Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza: quali sono le novità per le aziende

Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza è entrato definitivamente in vigore il 15 luglio 2022: si tratta del testo normativo che introduce importanti novità in fatto di meccanismi e procedure che mirano a garantire la continuità aziendale nel caso in cui l’organizzazione si trovi in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico finanziario. Far comprendere le implicazioni che il nuovo...

Continua a leggere

Papa Francesco

Giusto e decente, il lavoro secondo Papa Francesco

Da tempo, ormai, Papa Francesco ha deciso di schierarsi su temi chiave per lo sviluppo come il lavoro e l’economia. Dopo l’appello agli imprenditori di Confindustria – incontrati a inizio settembre 2022 in occasione dell’assemblea annuale dell’associazione degli industriali – il Pontefice ha promosso l’evento dal titolo Economy of Francesco, questa volta per lanciare il suo messaggio ai giovani....

Continua a leggere

Videocall

L’approccio agile di Giuneco tra fiducia e condivisione

Mentre alcune aziende stanno sperimentando nuove forme di lavoro ibrido, c’è chi ha le idee chiare e ha deciso, ben prima dell’avvento della pandemia, di abbracciare in modo strutturale una metodologia di lavoro agile: è il caso di Giuneco, technology house con sede a Firenze e fondata nel 2006. “Sono un appassionato di metodologie agili, le ho iniziate a studiare dal 2010 e le ho implementate nell’azienda...

Continua a leggere

Parità di genere

4.Manager, politiche di genere per imprese e manager

Le donne laureate superano numericamente i laureati, ma guadagnano in media il 16% in meno degli uomini. E rappresentano appena l’8% degli amministratori delegati nelle principali imprese dell’Unione europea. Sono solo due dati che svelano come la parità tra donne e uomini sia ancora distante, tanto che, finora, nessuno Stato membro dell’Ue ha azzerato il gap. A evidenziare le differenze sono i...

Continua a leggere

Hiring

Mi licenzio perché… tanto un altro lavoro lo trovo

Il New York Times ha raccontato di recente che negli Usa il numero di posizioni aperte sta toccando livelli da record e, di pari passo, tanti lavoratori si licenziano per cogliere nuove opportunità. I dati relativi a posizioni aperte, licenziamenti e dimissioni, pubblicati mensilmente dal Dipartimento del lavoro statunitense, sono indicativi del rapporto tra domanda e offerta e mostrano uno spaccato...

Continua a leggere

Creative_space

Davvero dobbiamo tornare a lavorare solo in ufficio?

Dopo oltre due anni di lavoro da remoto (quasi sempre da casa) e dopo aver visto, mese dopo mese, i piani di ritorno in ufficio essere continuamente rimandati a causa delle nuove varianti di Covid-19, un numero crescente di aziende è ora desideroso di riportare le persone in ufficio. Secondo una recente ricerca di Microsoft, che ha intervistato oltre 31mila lavoratori in tutto il mondo tra gennaio...

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano