Dirigenti Disperate

Raccontare e raccontarsi fa bene. È anche utile. Perché scambiarsi esperienze, condividere vissuti aziendali e famigliari ci può aiutare a vivere meglio, a trovare soluzioni alle quali non avremmo mai pensato. Questo blog nasce con l’idea di condividere pensieri e vissuti di tutti, donne e uomini. Perché tutti giriamo in quella meravigliosa ‘centrifuga’ che è la vita. Ma per evitare di uscirne di un altro colore o, peggio ancora, scoloriti, uomini e donne dovrebbero imparare a ‘girare’, a volte, più in sintonia.

A cura di:

Categoria: Dirigenti disperate

Dirigenti disperate

lotta_genere

Le battaglie inutili: se la lotta di genere passa dallo schwa

Eccoci a settembre, il vero Capodanno, il mese in cui si rimettono le cose in ordine. Finiscono le vacanze, gli orari anarchici non sono più tollerati e le tessere del mosaico si ricompongono. O così dovrebbe essere. Perché viviamo in un Paese refrattario alla gestione governata dal buon senso. Ci innamoriamo di lotte cui è difficile dare una giustificazione sensata, come la battaglia inneggiata...

Continua a leggere

Jacobs-Tamberi

Amici o amici di colore?

Hermine è una ragazza nata a Parigi da una famiglia originaria del Congo, ha la pelle scurissima e si muove con un’eleganza naturale. Ha conosciuto Andrea, figlio di una coppia di amici, in Belgio e sono arrivati insieme dai genitori al mare. Organizziamo un comitato d’accoglienza e li aspettiamo per cena in un ristorante all’aperto, gli amici che passano si fermano a salutare. Hermine inizia a...

Continua a leggere

Intelligenza_Artificiale_donne

Intercettare le disuguaglianze con l’Intelligenza Artificiale

L’ambiente nel quale vivremo nel futuro sarà il risultato di un lavoro progettuale al quale le donne devono oggi partecipare, soprattutto per affrontare nuovi fenomeni planetari la cui dinamica non può essere vissuta da spettatrici. Il presidio delle più avveniristiche tecnologie che caratterizzeranno lo scenario del futuro, dovrà necessariamente vedere un’equa co-progettazione di genere. Sappiamo...

Continua a leggere

Diventare costellazioni

“Essere donna non è mai stato facile e non è facile nemmeno ora. Il ritornello ‘non è cosa da donne’ risuona. Ma si può dimostrare il contrario, cosa che ho fatto”. Così ha introdotto il suo intervento Amalia Ercoli Finzi, la signora delle comete che ha portato uno straordinario contributo scientifico all’astrofisica, all’edizione 2021 del Convivio di Persone&Conoscenze. “Sono stata dirigente,...

Continua a leggere

Le mamme sono amate davvero?

 La situazione di donne e mamme in Italia è monitorata da un report di Save the Children dal nome che è già rivelatore di per sé di una situazione peculiare: Le equilibriste, titolo che non vuole lasciare dubbi sul fatto che nel nostro Paese, se trovi un lavoro e vuoi anche diventare mamma, la vita è complicata. Solo se sviluppano doti straordinarie, accanto magari a qualche aiuto della famiglia...

Continua a leggere

Il lavoro oltre la performance

Sabato 1 maggio 2021. La prima mail della giornata è in risposta a un messaggio di Stefano Zamagni che mi fa gli auguri per la mia ‘odierna festa’. Mi conosce bene, in effetti sto per andare in ufficio. Ma che significa? Se non dovessi muovermi per incontrare una persona lavorerei da casa. Il luogo non vincola la prestazione. Non per tutti i lavori per lo meno. Possiamo dire che il lavoro si divide...

Continua a leggere

Ursula_Von_der_Leyen

Due poltrone per tre

Ricevuta ad Ankara dal Presidente turco Recep Tayyip Erdogan, la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è rimasta senza sedia. In visita insieme con il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel, ha superato il momento d’imbarazzo quando i due hanno occupato le due sedute frontali ripiegando su un divano laterale di fronte al Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu,...

Continua a leggere

Chiude la scuola, un fallimento per il Paese

Dal 15 marzo 2021, nove studenti su 10 sono in Didattica a distanza (Dad), che nel frattempo ha cambiato nome e si chiama Didattica integrata digitale (Did). Cambia solo il nome, non la sostanza. È stato accertato che gli effetti sull’apprendimento sono drammatici e si stima oscillino in un divario tra il 35 e il 50% nelle discipline matematiche e linguistiche. Per definire quantitativamente l’entità...

Continua a leggere

donne

Combattere per il futuro

Difficile scrivere quando è già stato detto tutto. Numeri, dati, percentuali che scivolano a ritroso inesorabili e ogni giorno trovano una penna pronta a dare una nuova lettura di una situazione peggiorata dalla pandemia. È giusto non abbassare l’intensità dei riflettori su un fenomeno al quale si è dato il nome di “she-cession“, ma il compito si fa più arduo se si cerca di fare un passo...

Continua a leggere

La fine della scuola

Il dibattito sulla possibilità di prolungare le lezioni sino alla fine di giugno 2021 è sconfortante. Siamo ancora nel perimetro del periodo ipotetico della possibilità, ma è bastato che il nuovo Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi esponesse il progetto per scatenare reazioni avverse trasversali. I docenti si sentono punti nel vivo: rivendicano di essere stati costretti a un superlavoro...

Continua a leggere

gender_tax

Dalle quote rosa alle aliquote rosa

Le donne non lavorano perché mancano gli asili. Le donne non lavorano perché le loro competenze non rispecchiano le esigenze del mondo del lavoro (vedi carenze nelle discipline STEM). Le donne non lavorano perché manca il welfare di prossimità. È tutto vero. Ma i fondi che l’attuale versione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) stanzia per potenziare l’infrastruttura di sostegno alle...

Continua a leggere

White_paper_vonderLeyden.jpg

Gialli per la pandemia, neri per il lavoro femminile

Si allentano le misure restrittive, torniamo in giallo, ma l’emergenza che riguarda il lavoro femminile ha un solo colore: il nero. Mentre assistiamo alla crisi di Governo della classe politica più irresponsabile di sempre e che getta delle ombre fosche sul significato delle parole – “responsabilità” sta diventando un sostantivo ambiguo vista la scarsa propensione a farsi carico di una...

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 5

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano