Change management

Change management, Cahra Italia entra in Assochange

Cahra Italia entra in Assochange, l’associazione che riunisce imprese, enti, istituzioni, professionisti e università per l’incontro, il confronto e la diffusione di conoscenza sul Change management. Nel nostro Paese la multinazionale francese specializzata nel management di transizione, nata a Nantes nel 2009, opera dal 2019; per Cahra – il nome fa riferimento al carato, unità di misura universale per il valore di un bene prezioso a cui si è aggiunta la ‘h’ di Human a simboleggiare il valore umano al centro dell’impegno dell’azienda – il 2021 si è chiuso con una crescita globale del 20%, a conferma di come il cambiamento sia sempre più nelle agende delle aziende.

D’altra parte viviamo in un periodo storico caratterizzato dalle crisi, che sta imponendo il rinnovamento di numerose imprese. Nell’ambito della rivoluzione digitale, per esempio, dal 2021 le aziende italiane hanno fatto importanti passi avanti, guadagnando nove posizioni nella classifica del Digital economy and society index, l’iniziativa della Commissione europea per il monitoraggio della maturità digitale dei Paesi Ue. A questa sfida si aggiunge la sostenibilità, diventata una questione che nessuno – istituzioni, cittadini e aziende – può più ignorare e che impone un ulteriore cambiamento.

Cahra si candida proprio come partner per gestire questa fase di transizione e i suoi interventi – che non intendono modificare in misura eccessiva l’organizzazione esistente – si inseriscono in una logica di Lean management, un metodo di gestione e di organizzazione del lavoro che punta a rafforzare le performance. Sul fronte del Change management è da sempre impegnata anche Assochange, costituita nel 2003 e che quindi da poco ha raggiunto la ‘maggiore età’, celebrata, tra le varie iniziative, con un libro in uscita nell’autunno 2022 ed edito dalla casa editrice ESTE (editore del nostro quotidiano), dal titolo Conversazioni sul Change Management – Assochange, 18 anni di passione evolutiva.

“L’adesione di un nuovo socio come Cahra, rappresenta non solo un grande piacere per l’alto livello professionale della società, ma anche e soprattutto perché il campo in cui opera è strettamente connesso con il Change Management. Saranno certamente interessanti il confronto e il dialogo che costruiremo insieme sulla cultura del cambiamento e sulle competenze di Change management per i manager di transizione”, ha commentato Moira Masper, Presidente di Assochange e autrice, insieme con Giorgio Vizioli, del libro edito da ESTE.

Anche Marco De Vincenzi, Amministratore Delegato di Cahra Italia è intervenuto sull’adesione in Assochange: “Abbiamo aderito all’associazione perché crediamo che, oggi più che mai, fare sistema sia ciò che fa la differenza nel tessuto economico italiano. Oltre a condividere gli stessi valori ispirativi alla base di Assochange, siamo animati dalla volontà comune di costruire una cultura del cambiamento; insieme potremo aprire nuovi tavoli di dialogo con professionisti, esperti di organizzazione aziendale, professionisti, consulenti, docenti universitari, senza dimenticare l’importanza del confronto diretto con le aziende su scala nazionale e internazionale”.

change management, Cahra, Assochange

Processi_persone

Dati, processi e persone al centro della rivoluzione digitale

/
Dati, processi, persone. La sinergia tra questi aspetti risponde alle ...
espansione_internazionale

Espansione e ricerca: Fincons Group apre la nuova sede a Bruxelles

/
Espandersi e investire nella conoscenza. Sono queste le missioni di ...
Yvon_Chouinard

Chouinard-Patagonia: sulla sostenibilità c’è chi parla e chi agisce

/
“Siamo in affari per salvare il Pianeta”. È questo il ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano