ERP

MRP, gestire le informazioni aggiornate per prendere decisione tempestive

La riduzione dell’incertezza nei mercati globali passa non solo da una pianificazione accurata, ma anche dalla capacità aziendale di coordinare efficacemente i propri sforzi con un approvvigionamento puntuale delle linee produttive e la copertura di tutti gli ordini ricevuti dai clienti. A parlarne è Paola Caspani, Chief Operative Officer e socia di Saep Informatica, società che da oltre 40 anni accompagna le imprese italiane nei processi di trasformazione digitale, attraverso un ecosistema ERP modulare e adattabile a tutti settori produttivi. 

“La funzione principale di un sistema Material requirements planning (MRP) è la pianificazione degli approvvigionamenti, non solo per i reparti produttivi: il software MRP consente infatti di gestire la pianificazione di tutti i materiali, per la produzione, per le vendite, quelli necessari ai terzisti, ma anche per coprire scorte minime e punti d’ordine”, racconta Caspani. 

Partendo dalle previsioni effettuate da Vendite e Marketing si costruisce il Master production schedule (MPS) o il Piano principale di produzione (PPP) che si occupano di pianificare le linee produttive: “In questa fase, il pianificatore, avendo a disposizione i budget vendite, decide – secondo le sue logiche interpretative e la sua esperienza sia della produzione sia del mercato – come distribuire efficacemente i lotti dei prodotti da realizzare per il periodo in esame. “Tutta la pianificazione è quindi passata al MRP, che ha il compito di processare i dati, esplodere tutti i fabbisogni necessari e, date le risorse a disposizione, predispone gli ordini utili alla realizzazione dei piani dell’azienda”, continua la COO di Saep Informatica. 

Visibilità completa sulla catena di approvvigionamento 

Da quanto spiega Caspani, rispetto all’MPS o al PPP, il MRP è più rigido, in quanto non consente più di agire sui fabbisogni, che sono fissati dalla ‘schedulazione’ MPS o PPP,  ma permette solo di intervenire sugli ordini pianificati o reali modificando per esempio la quantità o la datazione piuttosto che scegliere il fornitore più disponibile o più conveniente per il periodo in esame, ecc.: “I fabbisogni nel MRP sono ‘esplosi’ su tutta la catena di approvvigionamento, tenendo conto del materiale giacente o in acquisto, di quello impiegato in produzione o dai terzisti e segnalando le urgenze di ciò che manca”. 

Una volta stabilito l’orizzonte temporale da coprire, di solito uno o due anni, il MRP continua a monitorare la situazione: “Il MRP di Saep Informatica può essere schedulato più volte nell’arco della giornata e attraverso un esclusivo sistema di alert, segnala le diverse criticità riscontrate, i mancanti e suggerisce come intervenire per assicurare che la produzione non si interrompa, garantendo l’approvvigionamento di tutto il materiale necessario a concretizzare i piani produttivi”, prosegue Caspani. 

È possibile attribuire priorità al fine di coprire i fabbisogni più urgenti: “In caso si verifichi la rottura di una referenza richiesta da diversi enti, il sistema distribuisce i prodotti rimasti in base alle priorità assegnate. In genere forniamo una pre assegnazione automatica delle priorità (da uno a nove), ma il pianificatore può intervenire manualmente qualora sia necessario”. 

Rispetto a un MRP tradizionale, quello di Saep può lavorare in maniera interattiva. ”Dopo una prima elaborazione globale, generalmente effettuata in fase notturna, l’operatore può aggiornare i dati di una porzione ristretta del MRP, per esempio riguardo a specifici prodotti o a esigenze di reparto, in modo da rielaborare e rigenerare i risultati, tenendo conto quindi di una diversa pianificazione o di una situazione nuova”, puntualizza la COO dell’azienda. 

Avere delle informazioni aggiornate in tempo reale risponde a un requisito molto sentito dal mercato e dalle fabbriche moderne, dove l’immediatezza del dato è un fattore imprescindibile per poter effettuare delle scelte corrette e tempestive. 

Il Multi-MRP risponde alle necessità di business unit diverse 

I software per il MRP sono inoltre responsabili di assicurare i fabbisogni anche tra le diverse business unit aziendali. In questi casi si è soliti parlare di Multi-MRP, ovvero software in grado di gestire la pianificazione dei fabbisogni su più divisioni e/o stabilimenti, tenendo conto delle poste intercompany. L’adozione di un Multi-MRP è particolarmente consigliata per esempio per gestire la divisione Ricambi, in quanto permette di codificare ogni prodotto in maniera puntuale su ogni divisione diversificando quindi i parametri tra Produzione e Ricambi che agiscono con logiche molto diverse tra loro.  

Il Multi-MRP di Saep Informatica è adottato da numerose realtà manifatturiere, come Ficep o Irinox, dove l’esigenza di un sistema di orchestrazione dei fabbisogni tra i diversi stabilimenti e le diverse business unit è molto sentita. “In Irinox, in particolare, il Multi-MRP è apprezzato per la sua capacità di gestire ogni articolo con logiche diverse, in base al suo utilizzo e alla sua provenienza”, dice Caspani. Ogni operatore agisce attraverso una consolle di dati della sua business unit e alla porzione di informazioni a lui dedicata, senza possibilità di dispersione nell’interpretare le numerose informazioni di un MRP complesso come quello di una realtà produttiva.   

Tornando alla flessibilità del MRP, la COO di Saep Informatica illustra come, dati i fabbisogni, il software offra una certa libertà nella loro soddisfazione: “Soprattutto in quei contesti dove una parte delle lavorazioni è demanda a terzisti e pertanto richiede un certo grado di coordinamento, l’MRP può pianificare i fabbisogni a cadenze, stabilendo, per esempio, come organizzare al meglio i rifornimenti nel tempo e assicurando la continuità del flusso di materiali ai terzisti”. 

Dalla sua esperienza, Caspani racconta: “oggi il MRP è adottato in tutte le realtà strutturate, in quanto rappresenta un supporto impareggiabile nel coordinamento delle attività aziendali e per assicurare aderenza operativa agli obiettivi prefissati”. Al crescere della complessità dei mercati, sono sempre più importanti strumenti all’avanguardia per la gestione d’impresa: Saep Informatica offre una suite ERP scalabile, modulare e adattabile a tutte le esigenze d’impresa. 

Saep Informatica, Material requirements planning, MRP, Ficep, Irinox

ERP

Le caratteristiche che non possono mancare in un software ERP

/
Ad oggi, un’impresa che intenda aumentare l’efficienza e rimanere competitiva, ...
Controllo qualità

La sostenibilità passa (anche) da un efficace controllo della qualità

/
La sensibilità sul tema della sostenibilità ha toccato molte corde ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano