trump_twitter

Non si muove foglia che algoritmo non voglia

I social network sono Stati digitali nei quali viviamo costretti nelle condizioni di sudditi privi di diritti. Per esempio, i diritti di cui godiamo su Facebook sono solo quelli che, magnanimamente, Mark Zuckerberg si degna di concederci. Tra l’altro, Facebook pretende di misurare tramite algoritmi quali messaggi diffondono odio e quali post contengono notizie false. Gli algoritmi e la loro applicazione restano opachi: Zuckerberg decide sulla nostra libertà di parola.

Ma non è questo il peggio. Non è così per tutti. I soliti noti, i famosi, gli esperti e i personaggi politici sono esentati dal controllo. Si presume che i loro messaggi siano “newsworthy content that should, as a general rule, be seen and heard”, comunque di pubblico interesse. L’uomo politico può dunque offendere e disinformare il cittadino.

In questa triste condizione, è da apprezzare ciò che è accaduto su Twitter. È stato aggiunto d’ufficio un commento scritto in blu a un tweet del Presidente Usa Donald Trump. In vista delle elezioni presidenziali di novembre 2020, l’inquilino della Casa Bianca ha scritto che il voto per corrispondenza è “sostanzialmente fraudolento”. Sotto il tweet si legge: “Get the facts about mail-in ballots”.

La frase rimanda a un commento, leggibile sempre su Twitter: “Queste affermazioni sono prive di fondamento, secondo la Cnn, il Washington Post e altre fonti. Gli esperti dicono che le schede elettorali postali sono molto raramente collegate a frodi elettorali”.

Trump si meritava la stroncatura. Ma resta aperta una domanda: quanti messaggi di uomini politici apparsi su Twitter contengono affermazioni prive di fondamento? Sicuramente molti. Certo non tutti sono stati sanzionati. A quale schieramento politico appartengono gli algoritmi e i tecnici che li hanno programmati?

social network, donald trump, Twitter, fake news


Il GuastafESTE

Il GuastafESTE è un riconosciuto esperto di cultura aziendale

Il Paese vittima del marchionismo

Il Paese vittima del marchionismo

/
FCA chiede un prestito garantito dallo Stato a una banca ...
coronavirus_smart_working

Smart working e coronavirus, la quarantena come privazione

/
Si continua a parlare di Smart working come bellissima novità, ...
L’etica finanziaria taglia lo stakeholder più debole

L’etica finanziaria taglia lo stakeholder più debole

/
Immaginiamo la Comunicazione interna ed esterna, e magari qualche agenzia ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

2019 © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano