Ascolto_HR.jpg

Ascolto e attenzione alle diversità, l’HR come guida del cambiamento

La vision di Boehringer Ingelheim è racchiusa nelle tre parole che costituiscono il motto di presentazione dell’azienda: Value through innovation” (portare valore attraverso l’innovazione).

L’obiettivo del Gruppo, fondato nel 1885 da Albert Boehringer a Ingelheim in Germania, è migliorare la salute e la qualità di vita delle persone. Nel perseguire questa finalità, Boehringer Ingelheim si è focalizzata su quelle patologie per le quali, a oggi, non esistono opzioni terapeutiche soddisfacenti, e si è concentrata sullo sviluppo di soluzioni innovative che possano allungare la vita dei pazienti.

L’attività di ricerca e sviluppo di farmaci innovativi è focalizzata principalmente sulle aree terapeutiche inerenti le malattie cardiovascolari, respiratorie, metaboliche, quelle del sistema nervoso centrale, oltre alle malattie virali e a quelle oncologiche. Il Gruppo opera inoltre nell’ambito della salute animale, soprattutto attraverso l’attività di prevenzione avanzata.

Boehringer Ingelheim conta oggi 143 sedi a livello mondiale e si colloca tra le prime 20 aziende farmaceutiche al mondo. I suoi circa 50mila addetti (in Italia, dov’è presente dal 1972, conta circa 1.000 dipendenti) ogni giorno creano valore attraverso l’innovazione –proprio come recita il loro motto –in tre differenti aree di business: farmaci per uso umano, salute animale e biofarmaci.

Tre sono le sedi nel nostro Paese: quella centrale si trova a Milano, dove ci sono la Business Unit Human Pharma e Boehringer Ingelheim Animal Health Italia Spa; a Fornovo San Giovanni in provincia di Bergamo c’è la sede di Bidachem Spa, sito chimico dedicato alla produzione di principi attivi e polo strategico del Gruppo a livello mondiale; a Noventa Padovana in provincia di Padova è presente il sito produttivo di Boehringer Ingelheim Animal Health Italia Spa che produce vaccini veterinari.

Fare le domande giuste per guidare l’HR

Per conoscere la strategia di gestione delle persone, Persone&Conoscenze ha incontrato Antonio Barge, Head of Human Resources del Gruppo Boehringer Ingelheim Italia: in azienda dal 2004 come HR Director Italy, il manager ci ha guidato nel suo settore di competenza, nel quale si è focalizzato soprattutto sui meccanismi di Change management, organizational development, Talent management, coaching, employee engagement, company reorganization, negotiation e conflict management.

“La nostra Direzione è organizzata su tre pilastri: gli HR business partner; alcuni centri di competenza per lo sviluppo, il coaching, le politiche retribuive e il talent acquisition; le ‘operations’, che conta gli aspetti non solo amministrativi, ma tutti quelli transazionali delle attività di HR, come l’organizzazione, la documentazione, la corrispondenza”, spiega Barge.

Il manager, dopo aver ricoperto il ruolo iniziale di HR Director Italy, ha assunto la carica di Southern Europe HR Business Partner, seguendo i processi di recruitment, valutazione delle performance, organizzazione e analisi dell’ambiente di lavoro.

Divenuto in seguito Region Europe HR Business Partner, è ritornato in Italia nel 2015 come Head of HR di Boehringer Ingelheim. “Sono in azienda da 15 anni, ma non li ho trascorsi tutti nel nostro Paese: per un periodo ho lasciato l’Italia per raggiungere la casa madre, dove spesso mi capita ancora di tornare”, precisa Barge.

Oggi, a capo della direzione HR, il manager segue personalmente soprattutto “gli aspetti di strategia di lungo periodo”: “Nel mio ruolo bisogna saper fare le domande giuste”, commenta. “Per esempio: dove stiamo andando? Abbiamo le competenze e le risorse adeguate per lavorare bene nei prossimi anni?”. Pur occupandosi in prima persona di queste tematiche, Barge precisa che il suo stile di leadership prevede ampie deleghe per i suoi collaboratori.

L’articolo integrale è pubblicato sul numero di ottobre 2019 di Persone&Conoscenze.
Per informazioni sull’acquisto di copie e abbonamenti scrivi a daniela.bobbiese@este.it (tel. 02.91434400)

Antonio Barge, BOEHRINGER INGELHEIM, innovazione HR, processi di recruitment, ruolo direzione HR

AI_teconologie_lavoro.jpg

Lavoro e Intelligenza Artificiale, l’impatto delle nuove tecnologie

/
L’avvento delle nuove tecnologie, in grado di automatizzare compiti più ...
Intelligenza Artificiale e modelli manageriali, un ruolo più proattivo per l'HR

Intelligenza Artificiale e modelli manageriali, un ruolo più proattivo per l’HR

/
Nell’attuale scenario aziendale, il lavoro si svolge sempre più in ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

2019 © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano