Buono benzina

Callipo, bonus produttività e buoni benzina per premiare i collaboratori

Per l’ottavo anno consecutivo il Gruppo Callipo, costituito da nove aziende impegnate in diversi settori per un totale di circa 500 dipendenti, ha riconosciuto ai propri collaboratori un premio di produzione pari a 800 euro. La scelta è stata motivata dalla volontà di celebrare le performance positive ottenute nel corso del 2021. Inoltre, sfruttando l’opportunità offerta dal Decreto Crisi Ucraina emanato a marzo 2022, che prevede per le aziende del settore privato la possibilità di assegnare ai propri dipendenti un buono benzina al massimo per 200 euro (la cifra non fa cumulo sul reddito), Callipo ha aggiunto questa misura tra quelle previste per il personale.

“Sono stati due anni difficili a causa della pandemia e ora bisogna fronteggiare un’ulteriore crisi economica dovuta al conflitto in Ucraina che ha portato a rialzi dei prezzi delle materie prime, caro energia e carburante con conseguenze sulla logistica, su tutta l’industria alimentare, ma anche sul potere d’acquisto delle famiglie. I rincari ci colpiscono come azienda e incidono sui bilanci familiari dei nostri collaboratori ed è nostro dovere tenerne conto”, ha spiegato Filippo Callipo, Amministratore Unico di Callipo Group.

Per l’azienda si tratta di un importante investimento: nonostante il momento di grande incertezza, l’obiettivo è mantenere al centro della propria attenzione i dipendenti premiandoli per le attività svolte. “La nostra visione d’impresa si fonda proprio sul ruolo centrale che occupano i nostri collaboratori, artefici e ambasciatori della ‘qualità’ Callipo. Siamo una grande famiglia: molti dei nostri collaboratori hanno raggiunto il traguardo dei 25 anni di servizio e noi siamo al loro fianco anche in questa situazione di ulteriore difficoltà. Ci tocca affrontare una nuova sfida, nuovi sacrifici, ma siamo pronti a impegnarci come sempre al massimo”, ha dichiarato Giacinto Callipo, esponente della quinta generazione della famiglia.

Un welfare costruito negli corso degli anni

Callipo non è però nuova a iniziative di questo genere, avendo sviluppato, nel tempo, una efficace strategia di welfare che si è concentrata su diversi aspetti tra cui il work life balance, tema divenuto centrale durante il periodo pandemico. Una ricerca del luglio 2021 effettuata da un player di welfare ha messo in luce proprio che il 66% dei lavoratori considera il bilanciamento tra le attività della sfera privata e quella di lavoro come la questione di maggior interesse e le iniziative per gestire questi aspetti sono tra le più apprezzate (le altre sono la costruzione di un ambiente piacere, la competitività delle retribuzioni e dei benefit, la sicurezza del posto di lavoro, la visibilità del percorso di carriera e la solidità finanziaria dell’azienda). Ecco perché anche l’azienda calabrese ha scelto di orientare la nuova iniziativa verso il sostegno ai dipendenti, rispondendo alle loro reali necessità.

Le nuove misure fanno seguito ad altre attività che hanno permesso di potenziare ulteriormente il welfare affrontando diverse tematiche, come la salute fisica e psicologica delle persone tramite l’assistenza sanitaria, ottenuta per mezzo di convenzioni, e con l’istituzione di gruppi di ascolto e consulenza. Inoltre, queste iniziative hanno un importante impatto sul territorio, perché Callipo mette a disposizione corsi di formazione e convegni utili non solo per i collaboratori. Infine, per avere una realtà più inclusiva che vede partecipi anche le famiglie dei dipendenti, tramite Callipo Sport i figli dei collaboratori hanno la possibilità di seguire corsi di pallavolo gratuiti.

welfare, Gruppo Callipo, Filippo Callipo, buoni benzina

Welfare

Il welfare come leva di ingaggio nell’era delle crisi

/
Nonostante le sempre maggiori difficoltà a trattenere i talenti, la ...
Matteo Romano

UnipolSai-Tantosvago, le assicurazioni si allargano nel welfare

/
In Italia il mercato dei flexible benefit (i beni e ...
Smart working

La normativa sullo Smart working è adeguata ai tempi?

/
La sfida oggi per la Direzione del Personale è proiettare ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano