Categoria: Cambiamento organizzativo

Cambiamento organizzativo

Così la comunicazione può tirare fuori dai guai l’azienda

“L’importante è che se ne parli” recita un vecchio detto del Marketing. E forse l’azienda newyorkese di fitness high tech Peloton, soprannominata addirittura come la “Tesla delle cyclette”, negli ultimi tempi la pensa proprio così. Il 21 gennaio 2022, infatti, il suo nome è apparso nell’episodio premiere della sesta stagione della serie tivù Billions (da qui in poi c’è il rischio spoiler!), durante...

Continua a leggere

Rivoluzione stage

La legge di Bilancio 2022 approvata il 23 dicembre 2021 al Senato prevede nuove regole per gli stage, con multe fino a 6mila euro per i datori di lavoro che non rispettano la normativa. In particolare, i sei articoli che si occupano di tirocini (dal 720 al 726 della Stabilità) sono basati su un emendamento presentato dal Gruppo Misto e da Liberi e uguali (Leu), che ha ricevuto parere favorevole...

Continua a leggere

Change

Il lavoro è importante, ma anche la salute

E morì come tutti si muore come tutti cambiando colore. Non si può dire che sia servito a molto perché il male dalla terra non fu tolto. Ebbe forse un po’ troppe virtù… (Fabrizio De André, Si chiamava Gesù) Sono questi i versi che mi son venuti in mente ad aprile 2020 e son ritornati a ottobre: trasversalmente poteva essere la colonna sonora delle informazioni che arrivavano dalla televisione. Ai...

Continua a leggere

Rider

Gig-economy: una ricerca Inapp sfata definitivamente il mito della “economia dei lavoretti”

Nessuno osa più definirla “economia dei lavoretti”: ormai i cosiddetti “lavoratori della piattaforme” sono, in Italia, quasi 600mila. Un esercito di persone che non fanno più i rider per arrotondare, ma per i quali il salario così ottenuto è l’unica fonte di sostentamento. È quanto emerge da una recente ricerca dell’Istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche (Inapp), che ha fotografato...

Continua a leggere

Doris

L’idea originale e innovativa di un nuovo modello di banca

È morto Ennio Doris, il Fondatore e Presidente Onorario di Banca Mediolanum, all’età 81 anni. Se chiediamo oggi a un imprenditore cosa significa innovare, ci sentiremo rispondere, nella maggior parte dei casi, che innovare vuol dire immaginare scenari che non ci sono, volare alto, raggiungere mete che altri non pensano nemmeno di poter traguardare. Esattamente come ha fatto Ennio Doris agli inizi...

Continua a leggere

Non c’è più tempo per ignorare la Customer experience

La Customer experience (Cx) è l’esperienza complessiva che i clienti vivono durante tutta la loro relazione con l’azienda: dall’acquisto del prodotto a tutte le interazioni con il brand, che includono anche la Customer care e il supporto post vendita. Secondo le previsioni dell’osservatorio inglese Report Buyer, le dimensioni del mercato globale degli strumenti e piattaforme per gestire la Cx dovrebbero...

Continua a leggere

Sharing economy

I nuovi lavori della sharing economy

La sharing economy è un ambito dell’economia del digitale; si tratta di un modello economico in costante evoluzione che ha ripensato lo scambio di beni e servizi tra persone ridisegnando coordinate sociali e di consumo. L’economia della condivisione è resa possibile dal progresso tecnologico che permette una fruizione semplice ed efficace di beni e servizi condivisi digitalmente. Cambiano...

Continua a leggere

Technology

L’illusione di delegare i dilemmi della società alla tecnologia

Norbert Wiener, matematico e statistico statunitense, considerato il padre della cibernetica, nella seconda parte della sua vita considerò con lucidità come la tecnologia non potesse prescindere da una componente ‘umida’ e sociale, ovvero dalle scelte e dai valori dei progettisti e dalle relazioni tra gli umani che la utilizzano. Lo scrive nel capolavoro The human use of human beings...

Continua a leggere

classe_operaia

La classe operaia va nel Cda, come coinvolgere (davvero) i lavoratori

Negli Anni 90 c’era la cultura dell’Empowered organization. Si trattava di una strategia ‘piatta’, un tentativo (più o meno reale e illusorio) di coinvolgere i dipendenti nelle decisioni e nelle attività strategiche, dando responsabilità e potere per ricevere in cambio produttività e impegno. Un modello che a quanto pare era vincente e lungimirante, se pensiamo che le organizzazioni strutturali...

Continua a leggere

Lavorare quattro giorni allo stipendio di cinque

Dopo le esperienze di Unilever in Nuova Zelanda, di Toyota in Svezia e di Microsoft in Giappone, anche l’azienda di abbigliamento spagnola Desigual ha proposto ai suoi dipendenti (iniziando dalla sede centrale di Barcellona) di lavorare quattro giorni a settimana invece dei canonici cinque, con la possibilità di farne uno in Smart working. La scelta – così è stato spiegato – è stata dettata dall’esigenza...

Continua a leggere

Chi lavora da remoto non fa carriera

Se fino a pochi anni fa in Italia il lavoro a distanza era un modello organizzativo applicato solo in poche aziende innovative, in seguito alla pandemia è stato implementato in tantissimi settori (sia pubblici sia privati). Nonostante il lungo dibattito in corso sul futuro di questa tipologia di lavoro – nella Pubblica amministrazione il Ministro della Pa, Renato Brunetta, ha già imposto il rientro...

Continua a leggere

Brunetta_Smart_Working

Smart working, perché la lezione di Brunetta alla Pa è utile anche ai privati

C’è chi lo chiama “Home working” e chi “Remote working”, ma anche “telelavoro” è un’espressione molto utilizzata, pur essendo giuridicamente non corretta. La modalità di lavoro diffusasi con l’arrivo del Covid-19 è stata definita in diversi modi – soprattutto “Smart working” – ma una cosa è certa: la condizione lavorativa emergenziale non è stata lavoro agile (e continua...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano