Dati aziedali

EcosAgile-OrgPlus, modellizzare gli organigrammi al servizio dell’innovazione

La possibilità di risparmiare tempo è certamente una grande conquista; poterlo fare migliorando anche comprensione e gestione dell’organizzazione aziendale lo è ancora di più. È con questo obiettivo che nasce EcosAgile, software house specializzata nello sviluppo e implementazione di soluzioni cloud per la gestione del personale, diventata ora distributore esclusivo per l’Italia di OrgPlus, strumento di rappresentazione e analisi dell’organizzazione aziendale, di proprietà di Altula.

Fortemente diffuso specie tra le aziende di grandi dimensioni, OrgPlus è tra i software internazionali leader nella creazione di organigrammi aziendali online e gerarchie organizzative personalizzabili. La visione completa dei dati relativi a un’organizzazione che il software client-server è in grado di fornire permette di aiutare i manager nel processo decisionale e nella definizione di strategie.

Per fare qualche esempio concreto: un responsabile di controllo ha la possibilità di monitorare i budget gestiti; per chi si trova a dover disegnare l’organizzazione aziendale lo strumento può permettere di visualizzare le linee gerarchiche e valutare quindi se l’azienda sia opportunamente bilanciata; se l’esigenza è avere una panoramica sull’organico è possibile mettere in evidenza le persone che all’interno del gruppo hanno un contratto fisso, quelle appena assunte o prossime alla pensione o i rapporti destinati a cessare a breve. Tutte le informazioni relative all’azienda possono essere estrapolate in maniera mirata, attraverso filtri volti a interrogare, analizzare, evidenziare aspetti specifici con formattazioni differenti.

Semplificare le nuove complessità organizzative

Quando Altula ha scelto il suo distributore unico per l’Italia – responsabile quindi anche di fornire alle realtà italiane già in possesso del software un servizio di assistenza e consulenza tecnica e professionale e di gestione rinnovi licenze – EcosAgile proponeva il prodotto già da una decina d’anni. È dopo questa lunga esperienza positiva che le due realtà hanno deciso la partnership, accelerata in parte anche dalla pandemia. “Le strutture organizzative si sono trovate a dover operare in modo distribuito in contesti ibridi e hanno sentito la necessità di essere affiancate da strumenti che potessero muoversi abilmente in un ambiente di questo tipo”, spiega Livio Pomi, CEO di EcosAgile.

I processi devono ormai essere pensati per organizzazioni che possono trovarsi oggi a lavorare in presenza, domani in Smart working e un giorno in modalità ibrida. OrgPlus fornisce anche indicazioni sull’adeguatezza di un’organizzazione da questo punto di vista: potrebbero esserci aree che avrebbero necessità di essere organizzate con un numero diverso di responsabili o di distribuire diversamente le risorse chiave all’interno dell’azienda. “Mette, insomma, a disposizione una serie di fattori di supporto per comprendere e definire come poter riuscire comunque a gestire un’organizzazione in un contesto ibrido con semplicità, perché aiuta a disegnarla in modo migliore”, riassume Pomi.

Massima integrazione tra organizzazione e quotidianità

La semplificazione gestionale cui tende EcosAgile – agevolata da OrgPlus – è un obiettivo perseguito già da tempo. Da circa un paio d’anni, mira infatti a portare tutti i processi a operare in modalità ibrida, lavorando sul taglio dei costi e dei tempi. La suite punta alla resilienza con l’idea di mettere le aziende in condizione, per esempio, di rispondere facilmente a nuovi requisiti come la valutazione del numero di persone abilitate a lavorare da remoto e di quelle preposte invece a garantire un presidio in azienda, il controllo del rispetto delle policy in materia o la verifica dell’adeguamento alle normative sul Green pass.

Perché le due soluzioni si completino al meglio si è fatto in modo che esse comunichino agilmente e siano il più possibile in connessione: significa che OrgPlus è in grado di leggere – in modo già predisposto e nativo – i dati da EcoAgile che possono quindi essere immediatamente disponibili alle analisi, alle organizzazioni e alle visualizzazioni all’interno del software, che resta però compatibile con tutti i gestionali normalmente in uso nelle aziende. Anche questo fattore contribuisce a una maggiore immediatezza che porta valore aggiunto nella comprensione della propria organizzazione: “Le grandi aziende hanno ritmi talmente veloci che necessitano di strumenti che permettano di ottenere informazioni di qualità in maniera fluida e automatizzata. Non si tratta solo di risparmiare tempo, perché è proprio un aspetto di merito. Il valore aggiunto è quello che porta a capire come lavorare sull’organizzazione aziendale”, precisa Pomi.

Una sfida importante per EcoAgile, che mira a rendere la propria proposta sempre più completa e rilevante. Una pianificazione e un’analisi completa della forza lavoro sono indispensabili per le Risorse Umane e il Controllo di Gestione. Servirsi di un organigramma per definirle significa porre le basi su cui costruire processi, ruoli e responsabilità all’interno di un’organizzazione.

software, EcosAgile, Altula, OrgPlus


Avatar

Erica Manniello

Laureata in Filosofia, Erica Manniello è giornalista professionista dal 2016, dopo aver svolto il praticantato giornalistico presso la Scuola superiore di Giornalismo “Massimo Baldini” all’Università Luiss Guido Carli. Ha lavorato come Responsabile Comunicazione e come giornalista freelance collaborando con testate come Internazionale, Redattore Sociale, Rockol, Grazia e Rolling Stone Italia, alternando l’interesse per la musica a quello per il sociale. Le fanno battere il cuore i lunghi viaggi in macchina, i concerti sotto palco, i quartieri dimenticati e la pizza con il gorgonzola.

Gestione documentale

Ottimizzare i processi di gestione documentale: consulenza e tecnologia a supporto delle imprese

/
Maggiore efficienza e riduzione di costi e sprechi: una corretta ...
Metaverso

Faremo impresa nel metaverso?

/
I numeri parlano chiaro: 80 miliardi di dollari di investimenti ...
IT

Se l’azienda è ostaggio dei problemi IT

/
Le interruzioni legate al malfunzionamento di applicazioni o software sono ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano