Amalia_Ercoli_Finzi_PdM_articolo

Fragilità in azienda, Ercoli Finzi: “Il vero leader è il capo empatico”

È stata Professore Ordinario di Meccanica Aerospaziale e ora ricopre il ruolo di Professore Onorario al Politecnico di Milano: è lunga la biografia di Amalia Ercoli Finzi, nota al pubblico per le sue attività legate alla Meccanica Orbitale e alla partecipazione di varie missioni spaziali per l’esplorazione planetaria, come quella sulla Cometa Rosetta (di questa è stata coordinatrice dell’Italian Team). Numerosissimi sono gli incarichi che ha ricoperto, come quello di Presidente Nazionale dell’Associazione italiana donne ingegneri e architetti, Presidente del Comitato per le Pari Opportunità del Politecnico di Milano e Delegato Rettorale per le politiche di genere. Oggi, tra le varie attività, Ercoli Finzi svolge un’intensa attività per la promozione della presenza femminile nell’ambito delle facoltà scientifiche e in particolare dell’Ingegneria Aerospaziale.

Proprio con lei abbiamo dialogato sul nuovo atteggiamento delle persone che sempre di più condividono in azienda le loro fragilità, senza per questo temere ripercussioni sulla propria carriera. “Nelle organizzazioni le persone devono poter essere se stesse, anche con le proprie debolezze”, spiega Ercoli Finzi, ricordando la sua esperienza di prima donna del Politecnico di Milano a guidare un dipartimento: “Il mio compito era di aiutare le persone del mio gruppo“. In particolare evidenzia l’importanza di nuovi modelli di leadership, sottolineando come quello femminile – più incline all’empatia – possa agevolare il miglior clima aziendale affinché le persone possano stare bene: “Il modello empatico sarà un vantaggio per tutti; il vero leader è chi include, sa accettare la fragilità e ‘patire’ insieme con gli altri”.

leadership, leader, Amalia Ercoli Finzi, fragilità


Avatar

Dario Colombo

Articolo a cura di

Giornalista professionista e specialista della comunicazione, da novembre 2015 Dario Colombo è Caporedattore della casa editrice ESTE ed è responsabile dei contenuti delle testate giornalistiche del gruppo. Da luglio 2020 è Direttore Responsabile di Parole di Management, quotidiano di cultura d'impresa. Ha maturato importanti esperienze in diversi ambiti, legati in particolare ai temi della digitalizzazione, welfare aziendale e benessere organizzativo. Su questi temi ha all’attivo la moderazione di numerosi eventi – tavole rotonde e convegni – nei quali ha gestito la partecipazione di accademici, manager d’azienda e player di mercato. Ha iniziato a lavorare come giornalista durante gli ultimi anni di università presso un service editoriale che a tutt’oggi considera la sua ‘palestra giornalistica’. Dopo il praticantato giornalistico svolto nei quotidiani di Rcs, è stato redattore centrale presso il quotidiano online Lettera43.it. Tra le esperienze più recenti, ha lavorato nell’Ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato italiane, collaborando per la rivista Le Frecce. È laureato in Scienze Sociali e Scienze della Comunicazione con Master in Marketing e Comunicazione digitale e dal 2011 è Giornalista professionista.

Dario Colombo


Franz_Kafka

Vita-lavoro, (s)balance già ai tempi di Kafka

/
La sensibilità di Franz Kafka – nel 2024 ricorrono i ...
Vito_Volpe_commemorazione

Vito Volpe, l’eredità sempre attuale del fondatore di Ismo

/
Sono passati pochi mesi dalla scomparsa di Vito Volpe. L’eclettico ...
Lavoratori italiani, i più disingaggiati d’Europa

Lavoratori italiani, i più disingaggiati d’Europa

/
Un quarto dei lavoratori italiani è ‘attivamente disimpegnato’. Così definisce ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano