Scuola di sviluppo

Rilassati, ma non dormire che a settembre si torna a Scuola

“Il riposo a voi non sia letargo, ma preparamento di nuove forze e pensieri”, scriveva il linguista e scrittore ottocentesco Niccolò Tommaseo. In quest’epoca di rapide trasformazioni, le imprese sono chiamate a stare al passo con i cambiamenti del contesto: manager e imprenditori devono quindi farsi trovare sempre preparati. Per questo, la rivista Sviluppo&Organizzazione – la più longeva pubblicazione italiana dedicata ai temi dell’organizzazione aziendale edita dalla casa editrice ESTE (editore anche del nostro quotidiano) – organizza da settembre 2023 la quarta edizione della Scuola di Sviluppo&Organizzazione, dedicata ai fondamenti del design organizzativo. Dopo il successo delle prime tre edizioni di Milano, la scuola si sposta a Roma: le iscrizioni sono aperte fino all’8 settembre 2023.

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE E ISCRIVERTI

L’iniziativa è rivolta alle persone inserite in diverse funzioni aziendali che avvertono l’esigenza di integrare e sviluppare conoscenze, metodologie e abilità operative per intervenire con maggiore efficacia in progetti di innovazione e cambiamento che impattano sull’organizzazione di uffici, reparti, servizi, routine operative. In particolare, personale junior o senior delle funzioni di Gestione del Personale, Organizzazione, Relazioni industriali, ICT e consulenti del lavoro.

Teoria, pratica e confronto tra esperienze

Il programma è focalizzato sull’obiettivo di sviluppare le competenze di base essenziali per una progettualità organizzativa in chiave moderna e aggiornata, riconsiderando le pratiche consolidate di intervento sull’organizzazione alla luce dei cambiamenti in atto unendo teoria, pratica e best practice attuali. Alla fine del corso, i partecipanti avranno sviluppato le competenze necessarie a: applicare criteri e strumenti di progettazione dell’organizzazione al livello dell’intera azienda, delle sue specifiche unità operative e dei ruoli o compiti professionali; analizzare e valutare i comportamenti lavorativi nel contesto di routine e processi organizzativi; identificare i collegamenti tra strategie competitive aziendali, assetti organizzativi e politiche di gestione delle risorse umane

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGETTO FORMATIVO

Il corso è composto da sei incontri in presenza a Roma e intende sfruttare la sua natura ‘fisica’ per favorire il confronto costruttivo tra partecipanti e con i docenti, uscendo dai binari dell’insegnamento frontale. La formazione, condotta quindi con metodo interattivo, si sviluppa nell’arco dell’intera giornata (9:30-17) e prevede l’affiancamento di numerosi casi applicativi alla teoria organizzativa. I partecipanti, infatti, sono chiamati a realizzare un project work di gruppo da presentare e discutere durante la giornata conclusiva del corso. Durante quest’ultimo incontro, è anche prevista la consegna di un certificato che attesta la partecipazione al corso.

Una completa panoramica sul contesto organizzativo

Ad aprire il corso (21 settembre 2023) è il modulo curato da Gianfranco Rebora, Professore Emerito di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane presso l’Università Liuc-Cattaneo di Castellanza e Direttore Responsabile della rivista Sviluppo&Organizzazione. Il primo incontro riguarda le basi della progettazione organizzativa, concentrandosi sul trasferimento di una visione integrata di ambiente, tecnologia, tempi, spazi e ruoli lavorativi. Sono quindi analizzate le ruotine organizzative, la relazione tra work e consumer experience e gli obiettivi di sostenibilità.

Il secondo incontro (22 settembre 2023), tenuto da Chiara Morelli, Professore Associato di Organizzazione Aziendale dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale, si concentra sull’interazione tra strategie e assetti organizzativi. Vengono quindi illustrate le varie tipologie di strutture organizzative e i criteri di riferimento per il design organizzativo aziendale, con un occhio di riguardo per il tema della flessibilità.

Andra Martone, Professore Associato di Organizzazione Aziendale presso l’Università Liuc- Cattaneo di Castellanza, Direttore del Centro Strategic Management & Family Business della Liuc Business School e MIB Professor all’Università Cattolica di Lille cura il terzo appuntamento della Scuola (5 ottobre 2023). Il focus della lezione è la definizione dei profili di ruolo e le performance attese. Metriche, analytics, analisi e valutazione delle performance lavorative e sistemi di compensation saranno oggetto di spiegazione.

La progettazione partecipata e i suoi effetti su produttività e innovazione sono il tema principale dell’incontro (6 ottobre 2023) curato da Luigi Campagna, Professore dell’Area People & Organization della Gsom del Politecnico di Milano, Consulente di Direzione sui temi di progettazione organizzativa e gestione del cambiamento e già docente di Sistemi Organizzativi nel corso di Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano. Durante l’incontro sono analizzate anche le nuove relazioni industriali e la gestione innovativa delle Risorse Umane.

Massimo Ramponi, Docente di Project Management e Organizzazione dell’Università Liuc- Cattaneo di Castellanza cura il penultimo incontro del corso (19 ottobre 2023), toccando il tema dell’organizzazione per progetti e il Project management. La quinta lezione vede svolgersi anche la simulazione di un progetto d’intervento sull’organizzazione.

A chiudere la quarta edizione della Scuola di Sviluppo&Organizzazione sono Martone e Ramponi che, nell’ultimo appuntamento (20 ottobre 2023), ridiscuteranno la visione progettuale alla luce del percorso didattico compiuto e condurranno la presentazione e discussione dei Project work di gruppo.

formazione, design organizzativo, Scuola di Sviluppo&Organizzazione

Sicurezza_AI

Fare i soldi con i dati

/
Il business emergente a maggior potenziale è oggi costituito dal ...
Taylor

Lunga vita a Taylor

/
Quando penso a un classico per eccellenza, penso a Frederick ...
Salario minimo, una prassi Comune

Salario minimo, una prassi Comune

/
Mentre in diverse nazioni il salario minimo è una questione ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano