Accenture e ServiceNow insieme per la digitalizzazione

Trasformare la way of work, velocizzando i processi di Digital transformation. Ecco l’obiettivo di Accenture ServiceNow Business Group, ideato da Accenture e ServiceNow, che hanno unito le rispettive competenze in strategia, innovazione e tecnologia da una parte e di Cloud computing in grado di gestire flussi di lavoro digitali dall’altra, in un investimento multimilionario per il progetto della durata di cinque anni.

Siamo nell’era della velocità e dei cambiamenti costanti e i vari stakeholder pretendono che le aziende vi si adattino velocemente. Questo periodo di emergenza sanitaria ha poi sottolineato l’esigenza di accelerare i processi innovativi, soprattutto in termini di digitalizzazione, affinare la produttività e contenere i costi.

Il Business group supporterà le imprese nella ristrutturazione dei processi organizzativi e nell’implementazione di tecnologie in grado di offrire ai loro clienti un’esperienza innovativa, unica e personalizzata.

Tutto ciò è possibile grazie a programmi in grado di risolvere i problemi in modalità ‘self-service’ e soluzioni per il lavoro da remoto, che garantiscono una maggiore flessibilità, mobilità e la possibilità di creare postazioni di lavoro moderne, abilitando workflow digitali. In breve, offrirà la possibilità di affrontare con propositività le sfide di business più innovative.

“I leader d’azienda sanno che le tecnologie del XX secolo sono troppo lente, frammentate e ferme sullo status quo per poter soddisfare le attuali esigenze digitali di dipendenti e clienti, che sono in costante evoluzione”, ha dichiarato Bill McDermott, Chief Executive Officer di ServiceNow.

“Daremo ai nostri clienti l’opportunità di abbracciare più rapidamente il cambiamento”, ha commentato Julie Sweet, Chief Executive Officer di Accenture, “passando al cloud le aziende potranno reinventare le loro operation, ampliare le competenze dei propri dipendenti e diventare più sostenibili”. Dagli azionisti ai dipendenti, dai partner ai clienti. Tutte le persone coinvolte potranno vivere una migliore experience.

Automatizzare i processi più complessi e creare valore a 360 gradi. Ecco, dunque, cosa propone Accenture ServiceNow Business Group, grazie a soluzioni e servizi specifici per ciascun ambito.

Per le aziende private, ma anche per gli enti governativi

Il gruppo si concentrerà inizialmente nei settori Telecomunicazioni, Servizi Finanziari e Governativi, Healthcare, Life Science e Manufacturing e i flussi di lavoro innovativi coinvolgeranno il Customer service, le operation, la Sicurezza, implementando l’utilizzo di Intelligenza Artificiale (AI) per i processi IT. Un gruppo supportato da quasi 9mila professionisti Accenture esperti in ServiceNow, con competenze tecniche che riguardano workflow, marketing, cyber risk e business development.

Il progetto di collaborazione si rivolge non solo a organizzazioni private, ma anche a quelle operanti nel settore pubblico. A testimoniare l’interesse sul nuovo Business group rappresenti un’idea vincente sono Boehringer Ingelheim, società farmaceutica, e il Department of Veterans Affairs. L’azienda farmaceutica ha spiegato di aver implementato le sue ‘competenze innovative’, ottimizzando l’employee experience e snellendo e migliorando i workflow, grazie all’utilizzo di ServiceNow e alla consulenza di Accenture.

Per quanto riguarda la fornitura di servizi a enti governativi, invece, il Department of Veterans Affairs, l’agenzia Usa che offre servizi sanitari integrati ai veterani militari, ha affidato ad Accenture Federal Services il compito di modernizzare il suo Enterprise service management e le sue competenze informatiche. Con la piattaforma ha potuto attuare trasformazioni digitali end-to-end, automatizzare i workflow e introdurre Machine learning e sistemi di AI, ottenendo una visione più chiara sullo stato e i costi dei propri servizi e la possibilità di impiegare le risorse in attività più complesse.

Accenture ServiceNow Business Group è, dunque, un’importante sfida, grazie alla quale molte imprese potranno intraprendere percorsi innovativi e affrontare con convinzione il futuro.

ServiceNow, Accenture, digital trasformation


Avatar

Francesca Albergo

Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione – percorso del teatro e dello spettacolo – Francesca Albergo ha successivamente conseguito un master in Professioni e Prodotti per l’Editoria. Dopo un’esperienza di cinque anni nelle Risorse Umane – durante i quali non ha mai abbandonato lettura e stesura di testi – la passione per le parole, la scrittura e (soprattutto) la grammatica l’ha portata a riprendere la sua strada, imparando a ‘vivere per lavorare’, come le consigliò un professore al liceo. Amante della carta e del ‘profumo dei libri’ si è adattata alla frontiera digital dell’Editoria, sviluppando anche competenze nella gestione di CMS. Attualmente collabora in qualità di editor e redattrice con case editrici e portali web. Nella sua borsa non mancano mai un buon libro, una penna (rigorosamente rossa) e un blocco per gli appunti, perché quando un’idea arriva bisogna esser pronti ad accoglierla.

AI_Butti

AI, l’Italia ha la sua strategia per innovare

/
Nuovi strumenti finanziari, servizi di supporto, infrastrutture tecnologiche e opportunità ...
business intelligence

I vantaggi dell’analisi dei dati con la Business intelligence

/
L’analisi dei dati è cruciale per la competitività delle aziende: ...
L’ufficio acquisti digitale, collaborativo ed efficiente: rivivi il webinar

L’ufficio acquisti digitale, collaborativo ed efficiente: rivivi il webinar

/
Se fino a ieri la gestione delle emergenze era l’eccezione, ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano