Il cloud come antidoto anti-Covid per il business delle aziende

Alla luce dell’emergenza Covid-19 che ha accelerato la digitalizzazione dei processi delle aziende, il cloud si è confermato uno strumento critico per garantire il successo del business. Ne è convinto Bruno Pagani, Country Sales Manager di Infor, secondo cui “avere la propria applicazione gestionale in una Infor Cloudsuite verticale con caratteristiche specifiche per il proprio business (Automotive, Food&Beverage, ecc.), disponibile in tutto il mondo semplicemente collegandosi con un web-browser e gestita con un unico fornitore-contratto, ha molteplici vantaggi per le aziende”.

Tra questi vantaggi c’è il fatto di poter usufruire di “una piattaforma cloud sicura, AmazonWebServices, per mettersi al riparo dai purtroppo sempre più frequenti attacchi hacker, delegando al leader di mercato la sicurezza dei propri dati”. Pagani sottolinea l’importanza di “un’applicazione sempre aggiornata in Multitenant dal fornitore, che permette il continuo evolversi della piattaforma ad acquisire nuovi processi e funzionalità”.

La pandemia ha accelerato l’uso del cloud

Ridefinire le skill e le competenze del proprio ICT, focalizzandoli su competenze di processo e con figure di Business Analyst che lavorino a raccogliere le nuove esigenze del business e ad aiutare le diverse aree aziendali ad implementare le nuove funzionalità messe a disposizione nella Cloudsuite è un altro vantaggio importante. Inoltre, è possibile gestire un unico fornitore-contratto anziché molti, “riducendo così i tempi necessari per il procurement di server, installazioni hardware, interventi software e avendo un processo di aggiornamento continuo chiaro e delineato, oltre a costi certi e facilmente scalabili in caso di crescita dell’azienda”.

Tutti questi vantaggi comprendono anche la possibilità di una gestione con molte meno interazioni umane e la digitalizzazione completa dei propri processi gestionali nel Cloud AWS sulle Cloudsuite Infor, così da permettere alle aziende di continuare a lavorare con impiegati collegati da remoto, avendo il servizio di supporto Infor in linea.

“Molti nostri clienti, in filiere produttive autorizzate a lavorare anche durante il lockdown, nonostante il Covid non si sono mai fermati e non a caso quest’anno abbiamo rilevato un’importante crescita della domanda cloud, con il terzo trimestre 2020 che è stato per l’Europa il migliore dalla costituzione di Infor”, spiega Pagani.

Potenzialità di sviluppo del mercato in Italia

“In Italia abbiamo iniziato a vendere le nostre Cloudsuite ormai più di cinque anni fa e non a caso il primo cliente fu un gruppo americano che aveva acquisito diversi plant in Italia”, racconta il manager. “Negli Usa ormai i nostri colleghi Infor vendono quasi esclusivamente applicazioni in cloud, mentre l’on-premise rimane ancora solo per specifiche soluzioni dipartimentali che si connettono comunque nell’architettura ‘ibrida’ cloud-on-premise, facilitata dall’uso del nostro Infor Ion Enterprise Connector”.

Nel nostro Paese – continua Pagani – “ci siamo arrivati un po’ dopo, come succede fatalmente da sempre per l’adozione delle nuove tecnologie, ma adesso ci siamo. Tutti i principali vendor ERP ormai propongono prevalentemente soluzioni in cloud, ma solo Infor Cloudsuite è Multitenant e con ‘vertical’ specifico per settore di business”.

“È certamente anche una questione di cultura manageriale, perché succede ancora di sentire nel 2020 imprenditori italiani che si irrigidiscono al pensiero di mettere i propri dati fuori dall’azienda, ma finiranno poi per inseguire sul cloud i loro concorrenti più ‘illuminati’ che nell’ultimo anno sono diventati ormai la maggioranza.

Partnership Infor-Sinfo One nel Food&Beverage

Recentemente Infor e la software house Sinfo One hanno recentemente siglato una partnership per il Food&Beverage. Per Pagani questa partnership “è la naturale conseguenza del successo della nostra strategia: fornitura di applicazioni in Cloud Multitenant specifiche per settore verticale e l’avere oggi tra i nostri Partner Sinfo One è una concreta dimostrazione di questo successo. Le competenze distintive maturate in 30 anni di presenza assidua nel settore Food&Beverage da Sinfo One sono dimostrate dai molti clienti che serve in questo settore sia in Italia che all’estero”.

La Cloudsuite Food&Beverage arriva ad avere funzionalità specifiche per le diverse tipologie di produzione: carni, latticini, prodotti da forno, ecc. che hanno esigenze diverse “che Infor continua a seguire nel costante sviluppo ed aggiornamento della piattaforma Multitenant”.

Quindi oggi le aziende alimentari italiane, che continuano a inondare i mercati mondiali con la bontà e la qualità dei loro prodotti, “trovano in Infor–Sinfo One la combinazione perfetta di soluzione e competenze specifiche che le guiderà a continuare l’espansione del proprio business”.

cloud, Infor, Sinfo One, Covid

L’Equipment as a Service come modello per la ripartenza

L’Equipment as a Service come modello per la ripartenza

/
L’innovazione tecnologica offre alle imprese l’opportunità di far fronte agli ...
Efficacia e limiti dell’Intelligenza Artificiale nell’era delle incertezze

Efficacia e limiti dell’Intelligenza Artificiale nell’era delle incertezze

/
Il Coronavirus denominato Covid-19, che ha scosso il mondo nel ...
Additive manufacturing e innovazione, come ripensare i processi industriali

Additive manufacturing e innovazione, come ripensare i processi industriali

/
La produzione additiva è una tecnologia abilitante caratterizzata da un ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano