Tag: diversità

Lgbtq+

Divario salariale e meno opportunità, il lavoro discrimina le persone Lgbtq+

A circa 10 anni di distanza dal conseguimento della laurea, i lavoratori con istruzione universitaria negli Stati Uniti, che si identificano come in una delle categorie Lgbtq+, guadagnano il 22% in meno rispetto ai cisgender eterosessuali: a svelarlo sono i risultati preliminari pubblicati dall’ente di ricerca Social science research network ad aprile 2022. Un anno dopo la laurea, il divario risulta...

Continua a leggere

Il prezzo della parità di genere

Guadagnare più del proprio partner maschile resta per le donne un’eccezione. Nel Regno Unito, nel 2019 solo il 26% circa aveva entrate maggiori rispetto al compagno; negli Stati Uniti la percentuale era del 30% circa. Lo ha messo in luce la Bbc, la quale ha specificato che, anche di fronte a questi rari casi, spesso, gli atteggiamenti del resto della famiglia nei confronti delle donne che si assumono...

Continua a leggere

Diversità

Chi ha paura delle buone idee?

Ginni Rometty, l’ex CEO di IBM che nel 2020 ha lasciato il posto ad Arvind Krishna, ha condiviso con il Mit management sloan school il suo punto di vista su come nascono e crescono le grandi idee: ha sottolineato quanto un gruppo composto da persone con spiccate differenze tra loro possa contribuire all’innovazione e allo sviluppo di visioni vincenti, proprio grazie al gran numero di angolazioni...

Continua a leggere

Organizzazione inclusiva

Rispettare le diversità e includere efficacemente

Riconoscere le peculiarità di ogni persona, valorizzare le differenze, considerare punti di vista divergenti. Sono temi oggi sempre più centrali per la funzione HR, chiamata a ricercare leve strategiche per gestire l’inclusione in modo rispettoso. E per far emergere il potenziale di ogni lavoratore. Includere, dunque, significa trovare modalità per far sentire tutte le persone uniche. Anche il linguaggio...

Continua a leggere

Valorizzare le diversità (non eliminarle) per essere inclusivi

Sempre più spesso si parla di inclusività, anche in azienda. Un concetto declinato in vari modi e che abbraccia tutti i processi dell’organizzazione, dal recruiting al passaggio generazionale, che vede crescere nelle imprese la consapevolezza di quanto sia importante non cercare di nascondere le diversità, ma valorizzarle. E l’attenzione non è più circoscritta alle mere differenze di genere...

Continua a leggere

Diversità

I pericoli della discriminazione al contrario

Il tema ‘diversità e inclusione’ (in ambito manageriale indicato con l’acronimo D&I) è da molti indicato come l’hot topic HR del 2022; anche l’Agenda Onu 2030 raccomanda azioni in questa direzione. È tra le priorità di molte aziende, ma non è raro che le azioni intraprese in quest’ambito finiscano per scontentare un po’ tutti, incluso chi si sente minacciato dal rischio di quella che potremmo...

Continua a leggere

Manager donna

I vantaggi dell’equilibrio di genere nella leadership

A luglio 2021 il Governo irlandese ha introdotto l’obbligo di rendere pubblico il divario retributivo legato al genere, ovvero la differenza tra il salario medio di uomini e donne per enti e aziende. Con questa decisione l’Irlanda si è così allineata alla vicina Gran Bretagna che aveva reso la divulgazione del cosiddetto gender pay gap un requisito legale già nel 2018. È bene ricordare che quest’ultimo...

Continua a leggere

Cultura aziendale

I rischi di assumere solo chi è in linea con la cultura aziendale

“Siamo rimasti colpiti dal tuo curriculum, ma non sei in linea con il nostro tipo di azienda”. Non è una novità che chi assume scelga candidati che, oltre a essere qualificati, ritiene si adattino meglio alla cultura aziendale; ma questo approccio spesso nasconde un sottobosco di pregiudizi che impedisce alle persone di ricoprire i ruoli che meritano. Essere scelti per una cosiddetta idoneità culturale...

Continua a leggere

AI

Superare il gender bias per un futuro più equo

Se l’Intelligenza Artificiale (AI) è uno dei grandi temi del secolo, sempre più lo stanno diventando, anche grazie ai femminismi di più nuova generazione che stanno presentando all’opinione pubblica istanze puntuali rispetto alle sfide dell’attualità, le questioni di genere e in particolare quelle legate al gender bias. Logica conseguenza di questo connubio è che analizzare le interazioni tra le...

Continua a leggere

L’emozione della famiglia allargata

Anna Karenina di Tolstoj inizia così: “Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice lo è a modo proprio”. Credo che questa frase sia applicabile anche al contesto organizzativo. Nel mio lavoro di Business coach ho potuto guardare dentro una grande varietà di organizzazioni, da PMI in contesti locali con conduzione familiare a multinazionali e contesti globali e interculturali....

Continua a leggere

Team(s) working

Come si inserisce il tema dell’inclusione nell’orizzonte dei nuovi modi di lavorare, con lavoratori che si connettono a distanza uno dall’altro, magari senza essersi mai incontrati di persona? Come tenere insieme persone fisicamente lontane e intrinsecamente diverse senza poter fare affidamento sulla contaminazione e sugli effetti ‘bonificatori’ della convivenza quotidiana in uno spazio condiviso?...

Continua a leggere

Il privilegio dell’inclusione

Approvato alla Camera a novembre 2020 (il passaggio al Senato sembra complicato), il disegno di legge Zan prevede “misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi legati al sesso, al genere, all’orientamento sessuale, all’identità di genere e alla disabilità”. Lo scopo del provvedimento è estendere a nuove categorie le norme già in vigore contro la discriminazione...

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano