Tag: Smart working

Pa

La fine dello Smart working nella Pa. Per davvero?

Il D-Day per lo Smart working è arrivato. Dal 15 ottobre 2021 i lavoratori della Pubblica amministrazione devono tornare a lavorare in presenza. Così ha deciso il Ministro per la Semplificazione e per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta, secondo cui questa scelta potrebbe contribuire a far crescere il Prodotto interno lordo: il previsto tasso di crescita dal 6% potrebbe arrivare fino al...

Continua a leggere

Open space

Come si apprende per osmosi da remoto?

Iniziare un nuovo lavoro può essere stressante. Comprendere le divisioni dei ruoli, come funzionano le cose nell’organizzazione e come ci si aspetta che i nuovi assunti si comportino richiede tempo. E non sempre i progetti di onboarding bastano a rispondere a tutte le necessità di chi entra nell’organizzazione per la prima volta. Se prima della pandemia si poteva apprendere “per osmosi” lavorando...

Continua a leggere

Smart working

Progettare un nuovo lavoro

Le transizioni epocali (quelle cioè che comportano una modifica dell’assetto economico, politico e sociale) sono punteggiate da conversazioni legate percezioni, opinioni, idee e osservazioni, ma raramente si concentrano con attenzione sui dati di fatto. Ciò accade perché questi momenti di discontinuità richiedono un cambio di passo a tutti e mettono in discussione l’assetto metodologico utilizzato...

Continua a leggere

Spazi di lavoro

Smart working, uno sguardo al futuro

La storia ci ha insegnato che il “lavoro” non può essere escluso da ciò che determina il funzionamento della società. Al di là di citazioni più o meno evocative, solo attraverso il lavoro è possibile immaginare una società più giusta dove poter realizzare collettivamente e singolarmente progetti di vita. Proprio questa prerogativa ci offre la possibilità di analizzare come esso possa essere influenzato...

Continua a leggere

Lavoro agile

Lo sviluppo dello Smart working in Thales

La genesi dello Smart Working in Thales, azienda che opera nei mercati della sicurezza, dei trasporti, della difesa, dell’aerospazio e dello spazio, parte da una analisi che è stata avviata nel 2018. Come ogni anno le persone del gruppo in tutto il mondo sono chiamate a esprimersi tramite il contest dal titolo Thales commitments towards people, iniziativa attraverso la quale gli oltre 80mila...

Continua a leggere

Partecipazione in azienda

ZTE Italia Group, la cultura organizzativa per il percorso di evoluzione

Il lavoro a distanza ha cambiato la nostra mentalità sul futuro del lavoro a tutti i livelli della società. Sia le istituzioni pubbliche sia le imprese stanno affrontando molteplici sfide per prepararsi al futuro del lavoro, anche se gli esiti negativi dell’azione pandemica sono molti: drammatiche perdite di posti di lavoro nei Trasporti, Turismo, Intrattenimento; insieme con l’interruzione delle...

Continua a leggere

Smart working

Manager contro lo Smart working

Nonostante numerosi sondaggi indichino che il lavoro a distanza sia stata un’esperienza positiva per una parte significativa dei dipendenti e che molti, anche se non tutti, vogliono che continui questo modello di lavoro, molti dirigenti non sono d’accordo con questa visione. Negli Stati Uniti, secondo una ricerca della Society for human resource management ripresa di recente dalla BBC, il 72% dei...

Continua a leggere

tecnologia

Thin Client, soluzione sicura e sostenibile per il lavoro ibrido

Dopo un primo periodo emergenziale, le difficoltà derivanti dal lavoro ibrido creato in maniera spesso frettolosa si sono fatte sentire quasi immediatamente. Se la discussione si è concentrata sui vantaggi organizzativi del nuovo modello, sono state diverse le falle emerse a livello tecnologico: molte aziende si sono trovate a dover fornire in tempi rapidi gli strumenti per il lavoro da remoto oppure...

Continua a leggere

Copernico

Il lavoro ibrido va alla ricerca di spazi flessibili

Il futuro del lavoro, ormai è chiaro a tutti, è ibrido. Un concetto che vale tanto per l’organizzazione quanto per gli spazi lavorativi. Già nel primo lockdown della primavera 2020 s’è compreso – almeno vale per i cosiddetti knowledge worker – che è possibile lavorare lontano dall’ufficio; la ripresa ‘a singhiozzo’ iniziata a maggio 2020 ha confermato che il lavoro può essere svolto realmente da...

Continua a leggere

Brunetta_Smart_Working

Smart working, perché la lezione di Brunetta alla Pa è utile anche ai privati

C’è chi lo chiama “Home working” e chi “Remote working”, ma anche “telelavoro” è un’espressione molto utilizzata, pur essendo giuridicamente non corretta. La modalità di lavoro diffusasi con l’arrivo del Covid-19 è stata definita in diversi modi – soprattutto “Smart working” – ma una cosa è certa: la condizione lavorativa emergenziale non è stata lavoro agile (e continua...

Continua a leggere

tempo_smart_working

Cambiare per resistere nel lungo periodo

Il libro di Pier Luigi Celli La vita non è uno Smart working (ESTE, 2021) è una lettura interessante e anche provocatoria per comprendere le attuali organizzazioni e la loro capacità di reagire – o meglio, di non reagire – alla complessità contemporanea. Ma oltre che una provocazione è anche un invito a riflettere su come le aziende debbano cambiare per poter riuscire a sopravvivere in un’ottica...

Continua a leggere

Il calcolatore che riduce gli stipendi agli smart worker

Le sperimentazioni sono iniziate: i dipendenti di Google, che prima della pandemia lavorano in ufficio, potrebbero veder presto differenziate le loro buste paga in base alla scelta di rientrare o meno nella sede di lavoro (qualora risiedessero in una località diversa da quella dell’ufficio). Secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, Big G avrebbe infatti iniziato a testare una sorta di ‘calcolatore’...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano