Tag: Smart working

Smartworking

Nuovi contratti per nuovi modi di lavorare

Gli eventi dell’ultimo anno ci hanno costretto a realizzare nuove esperienze organizzative: abbiamo lavorato da casa e definito “Smart working” una modalità di lavoro che tutto è stata fuorché smart. Abbiamo lavorato da remoto – principalmente da casa – e attribuito un’etichetta imprecisa a una modalità che ha permesso a molti, nonostante tutto, di garantire l’operatività. Ora è arrivato il momento...

Continua a leggere

L’eccesso di Smart working riduce la produttività

Sono i rapporti sociali a garantire performance di lungo periodo. È la conclusione cui sono giunti gli autori di un articolo pubblicato sul Regards économiques, giornale dell’Université catholique de Louvain, in Belgio. Secondo lo studio, condotto da uno psicologo, un economista e un professore di management, prolungare in misura eccessiva il lavoro a distanza avrebbe l’effetto di ridurne i benefici....

Continua a leggere

Addio Smart working, tocca a Morgan Stanley

Il messaggio è arrivato forte e chiaro. “Se potete andare in un ristorante, potete anche venire in ufficio. E noi vi vogliamo qui”. L’ultima presa di posizione in ordine di tempo contro lo Smart working è quella di James Gorman, CEO di Morgan Stanley, che, durante l’incontro annuale dedicato agli investimenti, si è scagliato contro quanti continuano a lavorare da casa. Prima di lui era stato il...

Continua a leggere

I dolori degli smart worker single

Stress mentale, sensazione di isolamento e solitudine. Ad aver sofferto di più l’impatto delle nuove modalità di lavoro imposte dalla pandemia sono loro: i single in Smart working. Uno studio del National Centre for Social Research inglese ha posto per la prima volta sotto i riflettori la condizione di coloro che vivono da soli e lavorano da casa, individuando in questo gruppo sociale la crescita...

Continua a leggere

Più produttivi, ma con fatica

Tre dipendenti su cinque hanno percepito di essere più produttivi. Ma per due su cinque gestire le attività di lavoro è stato più difficoltoso. Una situazione che potrebbe sembrare un ossimoro, se i tempi non fossero così strani ed eccezionali da giustificare questa stranezza. I dati, infatti, riguardano il lavoro in pandemia che in Italia due terzi dei dipendenti – secondo i dati più recenti –...

Continua a leggere

Il diritto di chiedere il lavoro da casa

Non un vero e proprio diritto, ma quanto meno è un’opzione di default. Secondo un’indiscrezione del quotidiano inglese The Guardian, confermata da Downing Street, il Governo britannico è al lavoro su una legislazione ad hoc per rendere il lavoro da casa un’opzione generale, offrendo ai dipendenti il diritto di richiederne l’applicazione. Una taskforce sul lavoro flessibile è stata incaricata di...

Continua a leggere

La pandemia ci ha reso lavoratori migliori?

Tra i diversi ambiti che la pandemia da Covid-19 ha stravolto, il lavoro è sicuramente uno di quelli di cui si parla più spesso. Questo perché da un giorno all’altro, i lavoratori si sono ritrovati senza ufficio, scrivania e colleghi al proprio fianco. Ma ormai è passato più di un anno e tra chi è rientrato in sede a lavorare e chi ancora no, la variabile comune è una visione della vita lavorativa...

Continua a leggere

smart_working_natura

Quelli che.. basta con lo Smart working

Una scrivania ordinata e ben organizzata in un salotto arredato con gusto, l’immancabile tazza di caffè e, a qualche metro un comodo divano per spezzare la routine lavorativa nei momenti di pausa. Oppure una spiaggia al tramonto, sfondo ideale per chi a fine giornata si appresta a chiudere il laptop o l’agenda prima di un tuffo. Sono alcune delle immagini che circolano nel web quando si cerca l’espressione...

Continua a leggere

Esplorare le terre mobili del lavoro a distanza

L’analisi del libro, proposta dai contributi autorevoli precedenti, conferma che intorno all’esperienza protratta del lavoro a distanza le imprese sono state messe nelle condizioni di rendersi conto che crisi e complessità – di contesti e mercati – non potranno essere affrontate, e tanto meno risolte, ricorrendo a liturgie consolatorie. Queste sono solitamente a base di formule vaghe ed evocatorie,...

Continua a leggere

Team(s) working

Come si inserisce il tema dell’inclusione nell’orizzonte dei nuovi modi di lavorare, con lavoratori che si connettono a distanza uno dall’altro, magari senza essersi mai incontrati di persona? Come tenere insieme persone fisicamente lontane e intrinsecamente diverse senza poter fare affidamento sulla contaminazione e sugli effetti ‘bonificatori’ della convivenza quotidiana in uno spazio condiviso?...

Continua a leggere

PdM_Balzano_Podcast_immagine

Contro lo Smart working: le insidie del lavoro agile

Torniamo a parlare di Smart working (o di tutte quelle nuove forme di organizzazione del lavoro meno tradizionali della classica presenza in ufficio). Dall’inizio della pandemia si discute senza sosta di quello che – spesso erroneamente – è stato etichettato come “Smart working”: si dice che nella nuova normalità – come se poi ciò che stiamo vivendo ora non sia...

Continua a leggere

Estonia e Islanda, i paradisi (europei) degli smart worker

A bordo piscina, alle pendici di una montagna innevata o nella città più esotica del mondo. Il trend del work from anywhere, stimolato dalla diffusione del lavoro da remoto, esercita un appeal crescente, soprattutto sui più giovani. Eppure, anche vivere da nomadi digitali ha i suoi costi. Innanzitutto, fiscali. Il New York Times ha stilato una guida per i lettori che pianificano di lavorare all’estero...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano