Payroll_ZetaService.jpeg

Un contributo per gli ospedali grazie al ‘Payroll Giving’ di Zeta Service

Nella lotta al coronavirus scende in campo anche Zeta Service, società attiva nel settore di paghe e amministrazione del personale in outsourcing, attraverso un’iniziativa per aiutare gli ospedali delle zone limitrofe alle sedi aziendali.

‘Payroll Giving’, questo il nome dell’iniziativa, vuole offrire il suo contributo a chi sta combattendo in questo momento la difficile battaglia contro il coronavirus, destinando al personale medico sanitario e agli addetti alle pulizie e alla sanificazione appositi fondi per l’acquisto di macchinari e dispositivi di protezione individuale, per esempio mascherine, occhiali, tute e guanti.

Tutti i lavoratori e collaboratori di Zeta Service possono volontariamente dare il proprio libero contributo donando il corrispettivo economico di alcune ore o di un’intera giornata lavorativa in favore di questa causa tramite il proprio cedolino paga.

Per dare più eco possibile all’iniziativa, il ‘Payroll Giving’ è stato presentato anche a tutte le aziende clienti di Zeta Service, che si è inoltre messa a disposizione gratuitamente per l’attivazione di tale procedura. In questo modo, si potranno coinvolgere molti più dipendenti e il sostegno agli ospedali potrà essere più grande.

Un’iniziativa di successo già in passato

Non è la prima volta che l’azienda dà vita a questo genere di iniziative, come ha spiegato Silvia Bolzoni, CEO & President di Zeta Service: “Abbiamo utilizzato il ‘Payroll Giving’ anche in passato, per sostenere la ricerca scientifica e i territori italiani colpiti dal terremoto e avevamo avuto un enorme riscontro da parte di tutti i nostri collaboratori, che in ogni occasione dimostrano sempre di avere un cuore enorme”.

Bolzoni ha proseguito: “Oggi ci troviamo tutti coinvolti in questa difficile situazione e oltre ad esserci messi a disposizione delle aziende per fornire tutti gli ultimi aggiornamenti normativi gratuitamente, abbiamo pensato a questa iniziativa molto vicina al nostro tipo di lavoro”.

“Ci auguriamo che questa coinvolga quante più possibili aziende Clienti per dare insieme il nostro contributo a chi in questo momento sta soffrendo: sia le persone ricoverate che stanno lottando per la vita sia gli incredibili medici e infermieri che le stanno assistendo con totale dedizione e che necessitano di essere messi nelle condizioni di operare al meglio”, ha concluso Bolzoni.

gestione del personale, ospedali coronavirus, Zeta Service, Payroll Giving, Silvia Bolzoni

Organizzazione_network

Il management sussidiario come via per l’organizzazione creativa e sostenibile

/
La cultura del business è sempre più la cultura della ...
Gummy Industries e il modello organizzativo senza capi

Gummy Industries e il modello organizzativo senza capi

/
Da una tradizionale organizzazione gerarchica, alla costruzione di business unit ...
Il cambiamento come risposta alle crisi

Il cambiamento come risposta alle crisi

/
Viviamo nell’epoca a maggiore intensità di cambiamento della storia. Solo ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano