Paolo_Favero

Andare controvento

Seth Godin nel libro La Pratica scrive: “Tra tutte le andature utilizzabili, una barca a vela va più lenta quando procede sottovento. […] il che significa che la barca non può andare più veloce del vento che soffia in poppa. [..] la barca a vela è ottimizzata per procedere attraverso il vento”.

Le organizzazioni che intendono attuare un cambiamento dovrebbero sfruttare il vento in poppa e scegliere nuovi percorsi, nuovi modi di agire. Cambiare può essere un percorso lento, ma procedere controcorrente può rivelarsi efficace, soprattutto nel lungo periodo.

Ne parliamo con Paolo Favero, Responsabile Risorse Umane di Rubelli, azienda che dal 1858 realizza pregiati tessuti per arredamento, mobili e complementi d’arredo.

hr manager, gestione del cambiamento, direzione personale, Generazioni

Ripartire dall'industria del Sud

Ripartire dall’industria del Sud

/
Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, approvato in Consiglio ...
Diego Ingrassia e il cuore nella mente

Diego Ingrassia e il cuore nella mente

/
L'ospite di questa puntata è Diego Ingrassia, master coach ICF ...
Antonio_Andreotti

Politiche di genere per lo sviluppo organizzativo

/
Il Bloomberg gender equality index è uno dei maggiori indici ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano