Autore: Giorgia Pacino

Se il dipendente smette di fumare ci guadagna l’azienda

Scarsa concentrazione, pause continue, malattie più frequenti: i fumatori rappresentano un costo non indifferente per le aziende. In tempi di coronavirus, il costo potrebbe addirittura crescere: i fumatori sono tra i principali bersagli del Covid-19 e un recente studio Nielsen ha dimostrato che durante il lockdown il consumo di sigarette è aumentato del 37%. Già nel 2018 il rapporto Prevenzione...

Continua a leggere

Una nuova scala per misurare i gender bias sul posto di lavoro

Quello dei bias di genere è un problema pervasivo, con ricadute negative sia sulle donne leader sia sulle organizzazioni. Eppure, non esistono strumenti efficaci nelle mani delle aziende per misurarne il grado di diffusione. Secondo uno studio americano appena pubblicato, intitolato Measuring the invisible: development and multi‐industry validation of the gender bias scale for women leaders, il...

Continua a leggere

Se l’azienda si accolla i costi di malattia dei dipendenti

In vista della ripresa delle attività da parte di milioni di persone in tutto il mondo, la tutela della salute nei luoghi di lavoro è diventata prioritaria in ogni Paese. In Canada il Governo federale e le province stanno discutendo la possibilità di garantire ogni anno 10 giorni di congedo per malattia retribuito a tutti i lavoratori. La misura potrebbe entrare in vigore già in autunno, con una...

Continua a leggere

Home working permanente? Il troppo stroppia

Il dibattito sull’opportunità di proseguire con il lavoro da casa, anche oltre il termine del “lockdown”, sta dividendo il mondo delle tech company americane. Se Twitter ha annunciato di aver reso permanente la possibilità per i suoi dipendenti di operare da remoto, il CEO di Microsoft Satya Nadella si è detto preoccupato per le conseguenze che un home working prolungato potrebbe avere sull’interazione...

Continua a leggere

Il lavoro da casa lo paga l’azienda

Migliaia di dipendenti costretti a casa, sia durante sia dopo il lockdown, si sono ritrovati a dover adibire a ufficio una porzione della propria abitazione. Molti di loro hanno dovuto rivoluzionare gli spazi per attrezzare una postazione di lavoro funzionale, assumendone di fatto parte dei costi. Ma a chi spetta sostenere queste spese? In Svizzera una sentenza del Tribunale federale ha dato ragione...

Continua a leggere

Investire in tecnologie e ripensare le filiere: le proposte dei lettori di PdM

Nell’era del post Covid-19 la tecnologia è considerata la leva decisiva per la ripresa della Manifattura, ma affinché la ripartenza sia efficace occorre accrescere le competenze digitali delle aziende e potenziare l’infrastruttura sul territorio. Parole di Management ha chiesto a un campione di imprese lombarde come si stanno attrezzando al meglio per superare le incertezze di questa fase. In vista...

Continua a leggere

Preparare l’impresa al cambiamento con la crescita disciplinata

Non basta affidarsi ai numeri: per crescere come azienda serve disciplina. In un contesto reso sempre più incerto e volatile dalla crisi innescata dalla pandemia da Covid-19, le imprese sono chiamate a ripensare programmazione aziendale e strategie di sviluppo. Perché il cambiamento sia efficace occorre, però, abbandonare il vecchio approccio a silos, mettere insieme variabili numeriche e asset...

Continua a leggere

Il Covid-19 sta annullando il work-life balance

Con la fine del lockdown non sono venuti meno i problemi per le famiglie. La prolungata chiusura delle scuole sta, infatti, mettendo a dura prova gli equilibri di migliaia di lavoratori, alle prese con la riapertura delle attività e la gestione dei figli. In Italia la trasformazione dello Smart working come diritto per i lavoratori con bambini Under 14 è da leggersi (anche) come tentativo di ‘risolvere’...

Continua a leggere

Covid e welfare, perché l’Europa è diversa dagli Usa

La pandemia da Covid-19 sta mettendo a dura prova le reti di sicurezza sociale in tutto il mondo, mostrando al contempo le grosse differenze di approccio nelle strategie messe in campo da Europa e Stati Uniti. In Europa, il collasso delle attività produttive, costrette alla chiusura per evitare la diffusione del contagio, ha portato all’attivazione di programmi di sostegno al reddito con l’obiettivo...

Continua a leggere

Alto debito e rischio default: cosa imparare dalla lezione Argentina

Quella che il Governo italiano ha appena varato per contrastare gli effetti della crisi innescata dal Covid-19 è la manovra più onerosa della storia repubblicana, con un deficit aggiuntivo di 55 miliardi. Si calcola che l’effetto combinato tra il maggior deficit destinato agli interventi urgenti e l’ormai probabile recessione porterà il debito pubblico italiano al 155,7% del Pil. Circa 2.600 miliardi...

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 9

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

2019 © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano