Conciliare benessere e formazione con la produttività

Aiutare i collaboratori aziendali a imparare e crescere attraverso nuove esperienze, integrate con gli strumenti per la produttività e la collaborazione. Le aziende sono alla costante ricerca – forse oggi ben più di ieri – di soluzioni che siano in grado di sostenere la creazione di una cultura aziendale, la scoperta di know how, l’apprendimento e il benessere dei dipendenti all’interno di un mondo del lavoro sempre più flessibile e digitale. E le tecnologie sono un valido alleato in questa sfida.

Anche nel campo dell’employee experience le piattaforme si stanno evolvendo in continuazione. Ne è un esempio Microsoft Viva: la soluzione dell’azienda fondata da Bill Gates – presentata ufficialmente il 4 febbraio 2021 – è stata progettata proprio per sostenere la formazione delle persone, senza però perdere di vista gli aspetti di produttività. Per questo la piattaforma punta sugli strumenti per il coinvolgimento, l’apprendimento, il benessere e l’individuazione e condivisione di know how dei dipendenti direttamente all’interno del flusso di lavoro. Che nel caso del colosso di Redmond si traduce nell’integrazione con strumenti già molto diffusi nella quotidianità aziendale come Teams e Microsoft 365.

“Nel 2020 abbiamo imparato la necessità di coniugare tecnologia, dati e insight per creare luoghi di lavoro sostenibili e innovativi, capaci di ripristinare il capitale sociale perso con il passaggio ad ambienti di lavoro ibridi”, ha commentato Satya Nadella, CEO di Microsoft in occasione del lancio della nuova piattaforma. “Quando investiamo nelle nostre persone e nell’esperienza dei dipendenti, possiamo avere un impatto diretto sul loro coinvolgimento, sulla loro dedizione, sulla soddisfazione dei clienti e sulla redditività. Quando le persone crescono, il business prospera“.

La tecnologia come strumento di supporto

Se l’anno della pandemia ha fatto prendere confidenza con la tecnologia, c’è pure da ammettere che il ricorso all’Home working ha generato sensazioni diverse nei dipendenti. E non è irrilevante il numero di chi si è sentito isolato e meno in relazione con i colleghi. Una recente indagine di Microsoft – condotta su un campione di oltre 600 manager e dipendenti di grandi imprese italiane – ha proprio evidenziato questi aspetti, oltre che le complessità affrontate nel tentativo di promuovere una forte cultura di squadra nello scenario del lavoro da remoto.

Soluzioni di employee experience possono dunque agevolare le organizzazioni a coinvolgere maggiormente le persone, oltre che a supportarle e a sviluppare il proprio potenziale. Ma non solo. “Vogliamo aiutare a gestire al meglio il proprio tempo – evitando il rischio di burnout – e a trovare più facilmente informazioni utili e percorsi di formazione che possano aumentarne il livello di soddisfazione”, ha commentato Luba Manolova, Direttore della divisione Microsoft 365 di Microsoft Italia.

Anche per quest’ultimo aspetto la piattaforma propone la sua soluzione. Al momento Microsoft Viva è stata presentata con un set iniziale di quattro moduli, che potranno essere espansi in futuro, dedicati alle quattro aree chiave della piattaforma: coinvolgimento (Viva Connections, con l’accesso personalizzato per il digital workplace); benessere (Viva Insights, pensata per la gestione del personale e la crescita di manager e dipendenti); apprendimento (Viva Learning che aggrega tutte le risorse di apprendimento disponibili per un’azienda in un unico luogo); know how (Viva Topics che collega tutti gli esperti dell’organizzazione e con l’Intelligenza Artificiale cataloga i dati integrandoli con quelli provenienti dall’esterno).

formazione, benessere, Microsoft, Microsoft Viva, know how, coinvolgimento

Il MES alleato per gestire la complessità dei processi produttivi

Il MES alleato per gestire la complessità dei processi produttivi

/
In uno scenario di competizione globale, acuita dalla pandemia, le ...
Il cloub ibrido accelera la digital transformation del Finance

Il cloub ibrido accelera la digital transformation del Finance

/
Tra le soluzioni tecnologiche più impattanti nel settore finanziario si ...
La Logistica si affida al digitale

La Logistica si affida al digitale

/
Grazie (anche) al lockdown e al boom dell’ecommerce, nell’ultimo anno ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano