Crisi economica

La crisi economica frena le Grandi dimissioni

Le persone che vogliono abbandonare la propria azienda per cercare un nuovo lavoro sono diventate più caute nel concretizzare realmente i loro propositi, rispetto al recente passato. Il motivo? L’incertezza economica. A certificarlo è il sondaggio realizzato dal sito per la ricerca del lavoro Joblist che ha coinvolto 19mila persone: la quota di chi cerca lavoro o pianifica un cambio di occupazione entro i prossimi sei mesi si è attestata al 36%, contro il 73% rilevato ad agosto 2021. Il 47% degli intervistati, invece, ha affermato di avere dei timori a dimettersi a causa dell’attuale situazione economica. Tuttavia, l’idea di fare un salto nel vuoto e tentare nuove strade non è ancora completamente stata abbandonata: almeno un quarto degli occupati in cerca di lavoro sta valutando di cambiare settore o comunque di sperimentare un secondo lavoro.

Tra i fattori che influiscono sul disagio delle persone sul posto di lavoro ci sono, secondo quasi il 50% degli intervistati nella survey, l’elevato stress: è una questione, quest’ultima, che ha assunto una grandissima importanza dopo la pandemia. Il Covid, come è ormai noto, ha infatti influito sulle priorità delle persone, che, quando possibile, vorrebbero riuscire ad avere un maggior equilibrio tra vita lavorativa e sfera personale.

Oltre alla volontà di allontanarsi da ambienti lavorativi tossici, un altro elemento che influirebbe sull’insoddisfazione delle persone in azienda è la retribuzione, che per molti resta una vera e propria nota dolente: il 53% degli intervistati ha  affermato di non aver ricevuto un aumento nel corso dell’ultimo anno e solo il 28% ha dichiarato di aspettarsi di ricevere un aumento entro la fine del 2022. A ciò si aggiunge l’effetto dell’inflazione che ha costretto il 35% dei lavoratori a utilizzare maggiormente le carte di credito negli ultimi mesi per rinvisare spese che altrimenti non avrebbero potuto affrontare nell’immediato.

crisi economica, stress, retribuzione, Great resignation, salario

Mechinno, ricerca di talenti e fucina di professionalità

Mechinno, ricerca di talenti e fucina di professionalità

/
Nel cuore della Motor valley italiana, la società di progettazione ...
Conflavoro_Nuova_Sede

Conflavoro, a Milano inaugurata la sede della Lombardia

/
È stata inaugurata nella mattinata del 30 aprile 2024 la ...
Addio Vito Volpe, una vita per la trasformazione delle organizzazioni

Addio Vito Volpe, una vita per la trasformazione delle organizzazioni

/
Il mondo del lavoro e dell’organizzazione perde una delle sue ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano