La partnership tra AstraZeneca e ADP per la gestione del personale

AstraZeneca è un’azienda biofarmaceutica che si impegna, su scala globale, nella ricerca, nello sviluppo e nella commercializzazione di farmaci etici, concentrati su tre aree terapeutiche: oncologia, malattie cardiovascolari e malattie respiratorie.

Nel 2018 l’azienda ha avvertito l’esigenza di ricevere un servizio di full outsoucing che fosse in grado di soddisfare i requisiti sia a livello locale, sia globale, e capace di interfacciarsi con il sistema gestionale WorkDay. Un altro punto molto importante era quello della sicurezza, quindi lavorare con un fornitore in grado di garantire la totale sicurezza dei dati. Infine l’integrazione con il modulo Budget era un prerequisito fondamentale, per poter continuare a garantire  una reportistica Finance precisa e accurata.

Una nuova modalità di gestione del payroll

La risposta è stata il servizio Full BPO di ADP. Grazie a questo servizio, AstraZeneca esternalizza la maggior parte dell’attività di amministrazione del personale: input, elaborazione, controllo e certificazione dei processi sono a carico di ADP. L’ufficio HR può così concentrarsi su quelle che sono le attività core per AstraZeneca, con un focus particolare sullo sviluppo delle persone.

L’obiettivo era realizzare, quindi, un progetto complesso per una realtà aziendale piuttosto articolata, sia a livello locale sia globale, con tempi sfidanti. Il contratto è stato firmato a giugno 2018, mentre in luglio ci sono stati i primi incontri tra i tecnici ADP e AstraZeneca. La complessità era tanta, ma già a settembre il disegno del progetto era chiaro. Dopodiché, è iniziata la corsa per essere pronti già con le paghe di gennaio, quindi sono partite le attività di implementazione e testing che prevedevano tre paralleli, il che significava simulare i cedolini dei dipendenti per tre mesi consecutivi, al fine di confrontare l’output del nuovo sistema con quello del sistema precedente. Già al primo test, ADP si è confermato il fornitore giusto per soddisfare le necessità di AstraZeneca.

“Visti i tempi strettissimi, la riuscita del progetto è stata possibile grazie al supporto tecnico di ADP, sia lato payroll, sia lato tecnico con un team dedicato e specializzato in implementazioni, che è stato in grado di interfacciarsi con noi a livello locale, ma soprattutto a livello globale”, precisa Angela Petrigliano, Compensation & Benefit Manager and HR Service Lead AstraZeneca.

La complessità di questo progetto è stata interfacciarsi con i team HR, IT, Finance e Procurement non solo a livello locale ma anche a livello mondo. “Devo dire che la cosa non era assolutamente semplice, ma il team di ADP è stato veramente fantastico e alla fine, a inizio dicembre 2018, dopo aver terminato con successo il primo parallelo, il Global Finance ci ha autorizzato a non effettuare gli altri test perché l’esito del primo era già ottimale. E devo dire che questo è stato un risultato grandioso, un successo per ADP”, aggiunge Petrigliano.

I risultati : cedolini perfetti e benefici per Contabilità e Finance

Il progetto, realizzato in tempi così brevi e in modo ottimale, ha portato diversi vantaggi ad AstraZeneca. “Lato payroll, abbiamo dei cedolini perfetti, ma abbiamo ottenuto grandi benefici anche lato Contabilità e Finance perché il sistema di budget è perfettamente integrato al sistema payroll di ADP” dichiara Angela Petrigliano.

Ottimi i risultati anche lato customer service. “Sempre collaborativi, il mio team si interfaccia quotidianamente con il customer service di ADP, sia via ticketing, sia via telefono. Non è un rapporto tra cliente e fornitore, ma proprio una partnership. Credo sia questo il plus di questo progetto con ADP. Siamo veramente contenti per il team che ci segue attualmente, sempre collaborativo e di supporto. Sicuramente ci aspettiamo che questo rapporto di collaborazione e partnership duri nel tempo”, conclude Petrigliano.

software gestionali, ADP, gestione del personale, AstraZeneca, amministrazione personale

Organizzazione_network

Il management sussidiario come via per l’organizzazione creativa e sostenibile

/
La cultura del business è sempre più la cultura della ...
Gummy Industries e il modello organizzativo senza capi

Gummy Industries e il modello organizzativo senza capi

/
Da una tradizionale organizzazione gerarchica, alla costruzione di business unit ...
Il cambiamento come risposta alle crisi

Il cambiamento come risposta alle crisi

/
Viviamo nell’epoca a maggiore intensità di cambiamento della storia. Solo ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano