L’Home working ci fa lavorare di più

Restiamo collegati per più ore, facciamo più meeting, mandiamo più email. Uno studio condotto su 3 milioni di lavoratori in tutto il mondo certifica che la rivoluzione del lavoro da casa, sia durante sia dopo il lockdown, ha avuto l’effetto generalizzato di prolungare l’orario di lavoro.

I ricercatori che hanno condotto lo studio, pubblicato sul National Bureau of Economic Relations, hanno messo a confronto la giornata tipo dei dipendenti di 21mila compagnie in 16 città di Nord America, Europa e Medio Oriente durante un intervallo di otto settimane, prima e dopo le chiusure imposte dalla diffusione del Covid-19. Analizzando i metadati relativi allo scambio di email e ai meeting online, è stato calcolato che la giornata lavorativa si è allungata di 48 minuti, il numero delle riunioni è cresciuto del 13% e le persone inviano ogni giorno una media di 1,4 email in più ai colleghi.

In alcune città, come Los Angeles e Chicago, la durata della giornata tipo è tornata ai livelli pre-pandemia. Si continua, invece, a lavorare di più nella maggior parte dei luoghi analizzati, soprattutto in Europa. C’è, però, un aspetto dell’organizzazione del lavoro che è migliorato durante i due mesi analizzati: le riunioni, anche se aumentate di numero, sono ovunque più brevi, secondo l’analisi condotta dai ricercatori dell’Harvard Business School e della New York University.

Le aziende stanno studiando l’impatto di questo grande esperimento di lavoro da remoto forzato su produttività, morale, cultura, costi e altri fattori, per capire come possano modificare le loro prassi organizzative. Altre analisi condotte sui dati delle VPN (Virtual Private Network) hanno rivelato che negli Stati Uniti le persone lavorano tre ore in più e si collegano a orari inconsueti. Queste bizzarre tabelle orarie sarebbero da attribuire alle esigenze di cura dei figli, ai confini sempre più sfumati tra casa e lavoro e alle preoccupazioni per la situazione economica delle famiglie.

Fonte: Bloomberg

orario di lavoro, home working, meeting online


Giorgia Pacino

Articolo a cura di

Giornalista professionista dal 2018, da 10 anni collabora con testate locali e nazionali, tra carta stampata, online e tivù. Ha scritto per il Giornale di Sicilia e la tivù locale Tgs, per Mediaset, CorCom - Corriere delle Comunicazioni e La Repubblica. Da marzo 2019 collabora con la casa editrice ESTE. Negli anni si è occupata di cronaca, cultura, economia, digitale e innovazione. Nata a Palermo, è laureata in Giurisprudenza. Ha frequentato il Master in Giornalismo politico-economico e informazione multimediale alla Business School de Il Sole 24 Ore e la Scuola superiore di Giornalismo “Massimo Baldini” all’Università Luiss Guido Carli.

empatia

Cercasi leader empatici

/
Più che in altri periodi storici, in quello che stiamo ...
Open space

Come si apprende per osmosi da remoto?

/
Iniziare un nuovo lavoro può essere stressante. Comprendere le divisioni ...
Digital

Giovani e più istruiti: chi parte in vantaggio sulle competenze digitali

/
Le numerose restrizioni causate dal Coronavirus hanno reso il lavoro, ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano