PdM_Talk_Pay_Gap

Pay gap o furto?

I divari non diminuiscono e la pandemia li acuisce. La lingua inglese sintetizza sempre e inquadra il problema in modo efficace con il temine ‘shecession’: mentre le crisi del passato avevano colpito maggiormente settori con una più elevata occupazione maschile, oggi è il comparto dei servizi, dove le donne sono maggiormente occupate, a soffrire di più. E le donne che un lavoro ce l’hanno vengono comunque pagate di meno.

Gli stipendi degli uomini sono più elevati già a inizio carriera e la successiva gestione della retribuzione variabile incrementa gli squilibri. Lavorare sul linguaggio, declinare al femminile alcune professioni, significa riconoscere che non esistono preclusioni di genere per il loro svolgimento. Ma la strada per una parità di trattamento è lunga. Le azioni contenute nel Pnrr daranno risposte concrete a quello che la consigliera Onu Anuradha Seth ha definito il più grande furto della storia?

Gli ospiti della puntata:
Giampiero Falasca, avvocato giuslavorista, responsabile dipartimento lavoro – STUDIO LEGALE DLA PIPER
Fabio Poli, CEO e Presidente – ANTREEM
Paola Profeta, Professore Associato di Scienza delle Finanze, Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche – UNIVERSITA’ BOCCONI
Rossella Riccò, Senior Consultant – ODM CONSULTING

pay gap, pdm talk, parità genere, salario donne

PDM TALK

Riforma ammortizzatori sociali: il mercato del lavoro si può rimettere in moto?

/
Dall’inizio dell’emergenza una fetta del nostro mercato del lavoro è ...
PdMTalk_9-4-21

Il lato umano della formazione

/
Cambia il mondo intorno a noi, ma soprattutto cambia il modo ...
PdMTalk_2-4-21

Gig economy: l’accordo siglato da Just Eat dà più dignità al lavoro

/
L’accordo siglato da Just Eat con le organizzazioni sindacali segna ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano