Tag: convivio

Convivio_Tondato

Superare la paura dell’errore

Viviamo un momento di transizione ineluttabile, ma i cambiamenti non sono così scontati. La tecnologia avanza e ormai il successo di un’azienda viene misurato in clic, perdendo di vista l’importanza del conto economico. Ma è proprio questo che produce lavoro e ricchezza. La Manifattura e i Servizi, settori portanti del nostro Paese, stanno svanendo – per come li conosciamo – a favore del digitale....

Continua a leggere

Convivio_Caracciolo

La competenza dei nuovi manager tra formazione e informazione

Viviamo un momento in cui si parla sempre di gestione dell’emergenza attuale, ma è necessario anche guardare a scenari futuri. Per farlo, però, serve una visione globale e strutturata. L’Italia, invece, ha esclusivamente una visione economicistica delle relazioni internazionali. Manca una guida strategica. Cioè manca una classe dirigente formata e informata, in grado di presentarsi sulla scena...

Continua a leggere

Convivio_Fornero

Ci serve una classe dirigente che sia di esempio

Viviamo circondati da negatività. In primis, nella nostra società si è diffuso uno svilimento delle competenze, che porta le persone a pensare che un post sui social e l’opinione di un esperto abbiano lo stesso valore; vi sono poi i Neet: giovani che non si formano e non cercano opportunità, insomma che non hanno più una motivazione al lavoro. È necessario che la classe dirigente si faccia promotrice...

Continua a leggere

Fare leva sulla fiducia è una responsabilità etica

Fare leva sulla fiducia permette di recuperare educazione sentimentale, perché ciò rappresenta una responsabilità etica nei confronti di se stessi che si può trasmettere agli altri come esempio. Ne è convinto Gian Piero Quaglino, accademico ed esperto di formazione, già Professore ordinario di psicologia della formazione dell’Istituto di Psicologia Analitica, intervenuto all’edizione 2020 de Il...

Continua a leggere

La ‘conversione’ alla fiducia per recuperare certezze

L’esperienza vissuta durante l’emergenza coronavirus ha fatto venire meno una serie di certezze e ha rischiato di farci perdere fiducia in noi stessi. Senza ricostruire fiducia, però, non c’è futuro e ognuno deve prendersi le sue responsabilità in questo senso, portando avanti il proprio ruolo. “Dovremmo convertirci alla fiducia negli altri”, sostiene Marina Salamon, Presidente di Alchimia,...

Continua a leggere

Farinetti e la ricetta della fiducia: “From duty to beauty”

Non importa se si dà fiducia alle persone sbagliate, è meglio commettere questo errore perché solo così si possono trovare persone di valore. Il manager deve imparare a copiare (non imitare) e per farlo serve ascoltare ed essere curiosi. Bisogna seguire il principio “from duty to beauty“: dal dovere al piacere. Sono queste alcune delle ‘ricette’ per accrescere la fiducia...

Continua a leggere

Accettare l’imperfezione per imparare a gestire la fiducia

Il distanziamento causato dall’emergenza coronavirus ci ha spinti a ragionare sul nostro spazio di autonomia, soprattutto nel mondo del lavoro. Per occupare questo spazio, abbiamo bisogno di una maggiore fiducia in noi stessi. Se non coltiviamo la fiducia in noi stessi, non possiamo coltivarla negli altri (dipendenti, colleghi, clienti, ecc.). Parole di Management è Media Partner dell’edizione...

Continua a leggere

fiducia.jpeg

Empatia, allenamento ed etica per nutrire la fiducia in se stessi

L’emergenza sanitaria della prima metà del 2020 ci ha costretti al distanziamento sociale e ha aumentato la paura delle persone verso il futuro. Ma ora è il momento di agire e di trovare il coraggio di prendersi le proprie responsabilità personali per ripartire con fiducia in se stessi. Potremo accogliere ‘il nuovo’ solo se sapremo chi siamo e se accetteremo ‘l’altro’ come qualcuno o qualcosa di...

Continua a leggere

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano