Le imprese civili come risposta alle crisi

Se le nostre scelte di vita hanno un impatto sul Pianeta, ancora di più lo hanno le decisioni delle aziende. Da tempo si discute del ruolo delle organizzazioni rispetto alla società e da anni, in un continuo crescendo, si è fatto strada l’interesse per l’Economia civile che cerca risposte non fuori dall’economia di mercato (che nel corso del tempo ha mostrato varie crisi), ma all’insegna di un mercato ‘diverso’, nel quale non c’è spazio solo per il profitto e per l’individualismo, bensì si basa su una prospettiva più etica dello sviluppo.

I mercati che non creano lavoro, se non rispettano e non si prendono cura dell’ambiente sono incivili, perché distruggono l’economia e le civiltà. In questi tempi di crisi è ancor più necessario trovare un modello alternativo di economia a quello taylorista che ha ormai evidenziato i suoi limiti: come costruire una realtà nella quale gli esseri umani possano realizzarsi e le organizzazioni possano fiorire?

Gli ospiti della puntata:

Michele Alessi Anghini, Presidente Fondazione Buonlavoro
Chiara Lupi, Direttrice Editoriale di ESTE
Sebastiano Marinaccio, Presidente di Gruppo Mercatino
Giampietro Parolin, Professore incaricato Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche, Economia e Management presso l’Istituto Universitario Sophia e Responsabile Settore Economico Finanziario presso ESU di Padova
Filippo Zuppichin, Amministratore Delegato di Piovan

sostenibilità, pdm talk, economia civile

carceri_pdm_talk

Carceri, riscattarsi col lavoro (vero)

/
Nella Costituzione è scritto che l’Italia si “fonda sul lavoro” ...
viva la mamma

Viva la mamma (ma non al lavoro)

/
Pregiudizi, politiche aziendali inadeguate, mancanza di flessibilità... sono tante le ...
4 persone

Soffro lo stress… da lavoro

/
 Una recente ricerca sullo stato di salute dei lavoratori ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano