L’Intelligenza Artificiale a 360 gradi: dagli aspetti legali a quelli etici

Mai come in questo momento di pandemia da Covid-19 si rende necessaria un’analisi di tutti gli strumenti tecnici e scientifici di lotta contro il virus. L’Intelligenza Artificiale (AI) è fondamentale in tale ambito. L’Intelligenza Artificiale – oltre le quattro leggi della robotica è il titolo del libro scritto da Maddalena Castellani e Cesare Triberti (goWare, 2020). Entrambi avvocati e docenti, ma soprattutto esperti in diritto dell’informatica.

Perché parlarne? Perché con l’emergenza sanitaria ci siamo tutti resi conto di quanto siano importanti le tecnologie digitali, tra cui appunto l’AI. Stabilita l’importanza dell’AI, il primo step per sfruttarne appieno le potenzialità è capirla in tutti i suoi aspetti.

Il libro ne analizza lo stato attuale e le prospettive future, in relazione anche alla particolare struttura del Coronavirus. Con un occhio al presente si affronta la realtà dell’AI nei suoi aspetti normativi, giuridici nazionali e internazionali, e in alcune fra le principali applicazioni pratiche. Con un occhio al futuro si analizza il suo sviluppo con particolare attenzione alle reti neurali umane e artificiali in rapporto con la genetica e il comportamento responsabile, fino alla nuova visione di un’autocoscienza per la stessa Intelligenza Artificiale.

Il cambiamento di percezione dell’AI

Una delle tante applicazioni dell’AI citata è la guida autonoma, di cui parla Paola Pomi, CEO di Sinfo One, nella postfazione al libro, dove ha raccontato la sua esperienza da ingegnere elettronico: appena laureata all’Università di Parma alla fine negli Anni 90, venne lanciato dai suoi colleghi uno dei primi prototipi al mondo di automobile con la guida autonoma.

“Dopo che la macchina progettata riuscì a percorrere circa 1.000 chilometri con un’autonomia del 90%, la notizia circolò anche nei telegiornali nazionali, che, però, ci relegarono tra le ultime notizie, tra le curiosità o le storie di animali”, racconta Pomi. “Capimmo che il grande pubblico non era ancora pronto”.

Da quella prima esperienza con l’AI, sono stati fatti grandi passi avanti, ma secondo l’AD di Sinfo One ne parliamo ancora troppo al futuro, mentre l’AI è già intorno a noi nella quotidianità. Al di là della conoscenza delle specifiche tecniche o delle sue possibilità di applicazione, il libro aiuta ad inquadrare l’AI a 360 gradi, compresi gli aspetti etici, legali e morali.

Intelligenza artificiale, robotica, Sinfo One, Maddalena Castellani, Cesare Triberti


Elisa Marasca

Elisa Marasca

Elisa Marasca è giornalista professionista e consulente di comunicazione. Laureata in Lettere Moderne all’Università di Pisa, ha conseguito il diploma post lauream presso la Scuola di Giornalismo Massimo Baldini dell’Università Luiss e ha poi ottenuto la laurea magistrale in Storia dell’arte presso l’Università di Urbino. Nel suo percorso di giornalista si è occupata prevalentemente di temi ambientali, sociali, artistici e di innovazione tecnologica. Da sempre interessata al mondo della comunicazione digital, ha lavorato anche come addetta stampa e social media manager di organizzazioni pubbliche e private nazionali e internazionali, soprattutto in ambito culturale.

Deglobalizzazione

Il nuovo ordine mondiale nella deglobalizzazione

/
Le incertezze sugli scenari economici restano elevate e non permettono ...
Abbiamo (ancora) bisogno del galateo in azienda

Abbiamo (ancora) bisogno del galateo in azienda

/
“Business is business”, dicono gli anglosassoni; e un tempo questo ...
La valle oscura

Non è tutto oro la Silicon Valley

/
È di giugno 2022 la notizia del negozio del colosso ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano