Geopolitica

Trasformazione digitale, Italia bocciata per mancanza di competenze

Una situazione “gravemente insufficiente” è quella in cui ci troviamo nell’ambito delle competenze riguardanti la trasformazione digitale; le aziende hanno incorporato l’automazione nella fabbrica, ma non stanno utilizzando i dati che provengono dalle nuove tecnologie in modo proficuo. Colmare questo gap è particolarmente importante in uno scenario in cui le imprese si trovano ad affrontare situazioni estremamente complesse. A delineare il quadro è Emanuele Frontoni, Professore Ordinario di Informatica e Co-Director del Vision, Robotics & Artificial Intelligence Vrai Lab dell’Università di Macerata, illustrando il ruolo che assume la digitalizzazione nell’organizzazione.

Per sfruttare le tecnologie adeguatamente, le imprese necessitano però di supporto dalla politica, dalle istituzioni, dal mondo accademico, per trovare modalità che permettano di avere un approccio organizzativo in grado di fronteggiare i cambiamenti e immaginare nuove progettualità. Secondo Frontoni, le Piccole e medie imprese (PMI) devono avere una generale capacità di prendere decisioni basate sui dati, lavorare in sinergia con centri di ricerca e fornitori e avere ben chiaro che non si può prescindere dallo sviluppo delle competenze. A questo proposito, l’obiettivo è quello di creare nuovi corsi di laurea, Istituti tecnici, percorsi di formazione che permettano di raggiungere un livello di conoscenza (almeno) sufficiente.

trasformazione digitale, competenze, Intelligenza artificiale, guerra russia ucraina, Emanuele Frontoni, Vrai Lab


Avatar

Federica Biffi

Laureata magistrale in Comunicazione, Informazione, editoria, classe di laurea in Informazione e sistemi editoriali, Federica Biffi ha seguito corsi di storytelling, scrittura, narrazione. È appassionata di cinema e si interessa a tematiche riguardanti la sostenibilità, l'uguaglianza, l'inclusion e la diversity, anche in ambito digital e social, contribuendo a contenuti in siti web. Ha lavorato nell'ambito della comunicazione e collabora con la casa editrice ESTE come editor e redattrice.

I nuovi fringe benefit ridefiniscono il welfare aziendale

I nuovi fringe benefit ridefiniscono il welfare aziendale

/
Le modifiche al welfare aziendale decise dal Governo con la ...
Legge di Bilancio 2023 Giorgia Meloni

Legge di Bilancio e imprese, Giorgia ci prova

/
La prima legge di Bilancio del Governo di Giorgia Meloni ...
Si può essere un'impresa virtuosa senza essere azienda benefit?

Si può essere un’impresa virtuosa senza essere azienda benefit?

/
Alle aziende è sempre più richiesto di dimostrare che è ...

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano