L’HR moderno vince le sfide con flessibilità e formazione

La funzione Risorse Umane sta entrando in una nuova era social, digitale e incentrata sulle persone che sta cambiando il mondo del lavoro di tutti noi. Si sta assistendo a un allontanamento dalle incombenze amministrative, in quanto i Responsabili HR stanno assumendo ruoli chiave nel supporto e nell’esecuzione delle strategie aziendali complessive. Un tempo considerato una funzione secondaria, l’HR rappresenta oggi un partner aziendale indispensabile in un ambiente lavorativo in continua evoluzione.

I veri leader HR oggi si trovano ad affrontare molte sfide dettate da un modo di lavorare sempre più agile, una forza lavoro irrequieta e un clima politico ed economico instabile. A questi fattori si aggiunge che è in trasformazione il modo in cui i dipendenti vogliono lavorare: sono sempre di più coloro che lavorano al di fuori degli spazi tradizionali dell’ufficio e degli orari standard.

COMPILA IL FORM PER SCARICARE LA GUIDA DELL’HR MODERNO

La World Health Organization ha rilevato che il 95% dei leader HR ammette che il fenomeno dell’esaurimento stia avendo ripercussioni sulla fidelizzazione per le loro organizzazioni, contribuendo alla metà del turnover annuale della forza lavoro e a una riduzione del 41% nella percezione dell’esperienza del dipendente. Per non parlare della crescente polarizzazione politica sta mettendo a dura prova gli ambienti di lavoro.

Per avere successo, è necessario adottare un approccio moderno, con l’aiuto della tecnologia: accedere ad analisi e dati affidabili e accurati; attivare l’automazione e le funzionalità self service dei dipendenti; fornire ai dipendenti gli strumenti digitali necessari per monitorare le loro performance; fare in modo che il servizio di hosting su cloud sia sicuro e affidabile; unire HR, talenti e payroll in un unico sistema.

    risorse umane, innovazione HR, Risorse umane 4.0, ADP


    Elisa Marasca

    Elisa Marasca

    Elisa Marasca è giornalista professionista e consulente di comunicazione. Laureata in Lettere Moderne all’Università di Pisa, ha conseguito il diploma post lauream presso la Scuola di Giornalismo Massimo Baldini dell’Università Luiss e ha poi ottenuto la laurea magistrale in Storia dell’arte presso l’Università di Urbino. Nel suo percorso di giornalista si è occupata prevalentemente di temi ambientali, sociali, artistici e di innovazione tecnologica. Da sempre interessata al mondo della comunicazione digital, ha lavorato anche come addetta stampa e social media manager di organizzazioni pubbliche e private nazionali e internazionali, soprattutto in ambito culturale.

    2022_Considi_AD Gianni Dal Pozzo_Presidente Fabio Cappellozza

    Società benefit e ora Spa: l’evoluzione di Considi

    /
    Non è usuale che – di questi tempi – gli ...
    Azienda_Risorse Umane

    Fiducia, correttezza e ascolto: così si motivano le persone

    /
    Fin dagli Anni 50 sono condotte ricerche per misurare se ...
    Digitale

    La tecnologia come bussola per la transizione digitale

    /
    In un’epoca di grandi cambiamenti, la transizione digitale diventa la ...

    Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
    TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
    EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

    © ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano