Tag: genitorialità

Se nella ripartenza ci si dimentica delle madri (e dei padri)

La parità di genere si raggiunge attraverso cambiamenti culturali, i più difficili da innescare, ed erogazioni adeguate da parte delle istituzioni. Se n’è accorta anche la sindaca di Torino Chiara Appendino che con un post sui social relativo alla sua seconda gravidanza ha ribadito la necessità di misure di welfare che consentano a “ogni donna e ogni uomo di diventare genitori in piena libertà,...

Continua a leggere

Il nuovo congedo di paternità che ribilancia gli equilibri tra genitori

I papà, oggi, vogliono ricoprire al meglio il loro ruolo di genitore. Vogliono essere presenti e vogliono occuparsi dei figli (e magari anche della casa). Eppure non possono. Legislativamente non ne hanno la possibilità: quando un padre decide di dedicarsi ai figli appena nati oltre ai 10 giorni obbligatori che gli spettano, può farlo solo prendendo un periodo di ferie o ricorrere all’aspettativa....

Continua a leggere

maternita_lavoro.jpg

Ci servono donne (e mamme) manager

La domanda che molte donne si sentono ripetere da chi sta loro attorno è sempre la stessa: “Come puoi essere una buona mamma lavorando?”. Un quesito apparentemente innocuo, ma che denota come nel nostro Paese manchi l’evoluzione culturale che consenta di concepire che una donna possa lavorare e, allo stesso modo, essere una brava mamma. La recente ricerca Barometer, sostenuta dal Women’s Forum,...

Continua a leggere

L’incremento di natalità passa dalla parità di genere sul lavoro

Nell’anno in cui le aziende sono entrate nelle case dei lavoratori conoscendone il privato e con la pandemia che ha rimesso il focus sulla genitorialità – messa a dura prova come tutte le attività di caregiving – gli Stati Generali sulla Natalità 2021 non hanno potuto ignorare lo scenario che stiamo vivendo. E per questo hanno ribadito l’attenzione sulla denatalità che sta colpendo il Paese, riconoscendone...

Continua a leggere

Genitorialità, competenza che piace più ai social che in azienda

Se la mamma fosse un lavoro lo stipendio ammonterebbe a 6.480 euro: questa è la stima fatta da ProntoPro, portale per la domanda e l’offerta di servizi professionali. Ma fare la mamma non è un lavoro, anche se finalmente la genitorialità si sta scrollando di dosso il velo di tabù che, negli ambienti lavorativi, la ricopriva fino a poco tempo fa. La pandemia ha accelerato cambiamenti già in atto...

Continua a leggere

Sicuri che una mamma sia un peso per l’azienda?

Sono ancora vivi i ricordi delle celebrazioni dell’ultima giornata internazionale dei diritti delle donne. Una festa nata per non dimenticare gli abusi e le discriminazioni (tuttora) subite dal genere femminile e che, nel contempo, ne ricorda le conquiste politiche, sociali ed economiche. Ma ancora nel 2021, la situazione delle donne al lavoro è l’antitesi delle conquiste. Perché è facile spendere...

Continua a leggere

CEO e papà, la nuova vita dei manager tra lavoro e famiglia

Diventare genitori è visto, spesso, come l’esperienza più bella e gratificante della vita ma, allo stesso tempo, come un inevitabile arresto della propria carriera. Le mamme ne risentono maggiormente, ma anche i papà sono chiamati a rivedere la propria gestione del tempo di lavoro, in relazione a quello dedicato alla famiglia. Quando essi ricoprono ruoli di responsabilità, la questione diventa delicata...

Continua a leggere

Mamme e lavoro: ancora in tante costrette a lasciarlo

In Italia non si fanno figli. E chi li fa è poi costretto a lasciare il lavoro. Subito il pensiero va alle difficoltà organizzative delle famiglie che vivono ‘lontane dai nonni’ e non possono dunque contare sul loro supporto o che non hanno la possibilità di iscrivere i propri bambini all’asilo nido. Il problema, però, è molto più serio. E molto più grave. Vi sono infatti donne che, nonostante riescano...

Continua a leggere

Coronavirus e genitorialità, in Giappone cambia la cultura del lavoro

In un Paese noto per le lunghe ore che i suoi cittadini trascorrono sul posto di lavoro, chiudere le scuole significa sottrarre alle famiglie un servizio fondamentale di cura dei figli. Ecco perché in Giappone l’emergenza coronavirus sta avendo effetti anche sulla cultura del lavoro. Il Primo Ministro Shinzo Abe ha decretato la chiusura delle scuole fino all’inizio di aprile, per scongiurare la...

Continua a leggere

istat_culle_vuote

Crollo delle nascite, all’Italia serve una nuova cultura della genitorialità

Quello dell’Istat a proposito del calo delle nascite è solo l’ultimo allarme sulle culle vuote in Italia. Nel 2019 sono nati appena 435mila bambini, che paragonato al dato del 2008 vuol dire 140mila nascite in meno (un saldo negativo di oltre mezzo milione se confrontato agli Anni 60 del baby boom). I pericoli della fotografia scattata dall’Istat sono concreti e presto ne toccheremo con mano gli...

Continua a leggere

padre_runner

Vita da padre runner

Del fatto che ho iniziato a correre per dovere aziendale, l’ho già detto nel  primo post di questo blog. Quello che non ho precisato è che sono diventato un runner a poco più di una settimana di distanza dalla nascita della mia primogenita Viola. Quindi è da circa quattro anni che sono alla ricerca di un equilibrio tra il ruolo di padre e quello di runner (nel mezzo ci metto anche quello di lavoratore!)....

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano