Tag: burnout

Felicità

Alla ricerca della felicità (anche nel lavoro)

Realizzare i propri desideri è diventata una prerogativa delle persone, tanto in ambito personale quanto in quello lavorativo. In particolare sono i Millennial (la generazione dei nati tra il 1981 e il 1996) a inseguire questo obiettivo, i quali ricercano meno stress, più flessibilità, ma anche opportunità di crescita e carriera. Lo hanno evidenziato i dati 2022 dell’Associazione Ricerca felicità,...

Continua a leggere

Smart working mind: strategie e opportunità del lavoro agile

Quali sono le strategie per tenere a freno la propensione alla distrazione umana e per incrementare il controllo dell’attenzione lavorando da remoto? Come evitare il burnout nell’epoca dell’economia della (poca) attenzione? Nicola De Pisapia, Assistant Professor di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica all’Università di Trento, risponde a queste domande come coautore del libro Smart working...

Continua a leggere

Smart working

Qui giace, lavoro

“Demotivante e poco coinvolgente: perché non ci piace più lavorare?”. “Meglio il lavoro ibrido che l’aumento di salario”. O, ancora: “Ritorno in ufficio: potremo sorridere di quel che ci mette a disagio nel rincontrare gli altri?”. Sono solo alcuni dei titoli degli articoli in cui mi sono imbattuta in tempi recenti. Dopo il trend topic delle Great resignation, prosegue un’onda lunga tragico-informativa...

Continua a leggere

carico di lavoro

Il lato oscuro della settimana corta: stesso carico di lavoro in meno giorni

Da quando la pandemia ha portato cambiamenti senza precedenti, nel mondo del lavoro si è discusso molto sulla settimana lavorativa di quattro giorni. Lo ha ricordato la Bbc, riportando quanto emerso di recente da studi e dibattiti basati sulle esperienze di chi l’ha sperimentata. I primi risultati, ha fatto notare l’emittente britannica, suggeriscono che i potenziali benefici includono un migliore...

Continua a leggere

Superlavoro

Perché accettiamo il culto del superlavoro?

Sebbene molti di noi associno il superlavoro agli Anni 80 e all’industria finanziaria, la tendenza a esaltare la cultura delle lunghe ore di lavoro è ancora pervasiva e si sta espandendo in più settori e professioni. Alcuni recenti studi proposti dalla Bbc indicano che i lavoratori di tutto il mondo stanno facendo una media di 9,2 ore di straordinario non retribuito a settimana, rispetto alle 7,3...

Continua a leggere

Dimissioni

Yolo economy e Great resignation: perché le persone cambiano posto di lavoro

Due sono gli eventi che indicano come il lavoro cambierà nei prossimi anni: da un lato il consolidarsi del trend di un lavoro asincrono, da remoto, all’insegna della Yolo economy (You only live once, teorizzata da Kevin Roose, esperto di innovazione nell’articolo pubblicato il 22 aprile 2021 dal The New York Times e dal titolo “Welcome to the Yolo economy”) e della “The Great resignation” che rappresenta...

Continua a leggere

Orario di lavoro

Keynes, non dovevamo smettere di lavorare?

Era il 1930 quando John Maynard Keynes, padre della Macroeconomia e tra i più influenti economisti del XX secolo, scriveva che nel 2030 la più grande sfida che avrebbe dovuto affrontare l’umanità sarebbe stata quella di occupare il proprio tempo libero, lavorando tre ore al giorno e favorendo, così, il progresso verso una società migliore e libera dal lavoro.  Sono passati 92 anni dalla formulazione del pensiero keynesiano e...

Continua a leggere

Pagati per riposarsi (e tornare più produttivi)

“È una maratona, non uno sprint”. Era il 2013 quando David Solomon, allora Co-Head of investment banking e oggi CEO di Goldman Sachs, istituì la Saturday rule in risposta alle lamentele dei junior analyst sulle lunghe ore di lavoro, vietando di fatto gran parte delle attività tra le 21 del venerdì e le 9 della domenica. Adesso, otto anni dopo, il numero uno della banca si trova a dover gestire una...

Continua a leggere

Madri lavoratrici a rischio burnout nello Smart working forzato

Da quando l’home schooling, la chiusura delle aziende e il lavoro da casa sono la norma, le madri lavoratrici sono diventate una delle categorie più colpite dagli effetti sociali della pandemia da coronavirus. Impact of Covid-19 on Corporate Mothers è il titolo dello studio realizzato da Aneuvia, società di gestione degli investimenti impegnata nella promozione della diversity e dell’inclusione,...

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
TEL: 02 91 43 44 00 - FAX: 02 91 43 44 24
EMAIL: redazione.pdm@este.it - P.I. 00729910158

© ESTE Srl - Via Cagliero, 23 - 20125 Milano